Il centrosinistra insiste: sostegni economici per i commercianti danneggiati dai cantieri

di Alessio Ludovici | 21 Aprile 2023 @ 07:03 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Conferenza stampa, ieri mattina, dei consiglieri comunali Gianni Padovani, Enrico Verini, Lorenzo Rotellini, Paolo Romano ed Elia Serpetti. Sul tavolo la vicenda dei ristori per i commercianti del centro storico che hanno subito perdite a causa dei lavori pubblici in corso. In particolare i consiglieri hanno insistito sulle mancanze, secondo loro, del Comune a riguardo. Una discussione emersa nel consiglio comunale del giorno prima dove un ordine del giorno delle opposizioni è stato bocciato. 

“Una situazione insostenibile per chiunque” hanno spiegato i consiglieri ” e ancor più gravosa per i tanti commercianti che faticosamente sono tornati in centro e hanno scommesso sulla possibilità di contribuire a farlo vivere al meglio come in passato e puntualmente subiscono scelte scellerate dell’amministrazione cittadina e scarsa sensibilità”.

Tra i problema la vicenda dell’applicazione della legge regionale 32 del 2019 che, hanno ricordato in conferenza stampa, riconosce agli esercizi commerciali dei ristori per la realizzazione di opere pubbliche. “Il Comune – ha spiegato Serpetti in una nota, “se ne lava le mani non prevedendo stanziamenti nel bilancio, risorse aggiuntive a quelle eventualmente previste proprio dalla suddetta legge. Secondo Lorenzo Rotellini il comune dovrebbe attivare dei bandi a valere sulla suddetta legge anche al fine di quantificare effettivamente le perdite dei commercianti. “Ho visto scontrini di chiusura giornaliera”, il commento di Verini, “di 7 o 8 euro. L’amministrazione dice di essere d’accordo” ma poi, il ragionamento dell’esponente di Azione, non procede di conseguenza. 


Print Friendly and PDF

TAGS