Il 10 agosto in piazza San Marco, “Di favola in fiaba il naso di Pinocchio più lungo del mondo”

Il progetto di Mimmo Emanuele e Antonio Zenadocchio

di Redazione | 09 Agosto 2021 @ 00:44 | EVENTI
Mimmo Emanuele, Antonio Zenadocchio e i fratelli Margiotta
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Domani, martedì 10 agosto, alle ore 18, nella bottega d’arte di Mimmo Emanuele, in L’Aquila, piazza San Marco 8, è previsto un evento artistico che ha per oggetto il burattino più famoso del mondo.

Protagonisti saranno i bambini Francesco e Ginevra Margiotta, in arte I_BROS insieme ai loro compagni di scuola Franco Lolli, Angelica Martinicchia e Gloria Todisco.

Ne verrà fuori un’opera pittorica: “Pinocchio e un ciuchino nel circo”. In tale opera è prevista la partecipazione straordinaria dell’Istituto Collodi di Cagliari che per l’occasione ha inviato un disegno che il maestro Emaulele provvederà ad inserire.

Su una base preparata dal maestro Mimmo Emanuele, i bambini eseguiranno degli interventi in estemporanea con varie tecniche integrando le azioni reciprocamente. La performance fa parte del progetto “Di favola in fiaba, il naso di Pinocchio più lungo del mondo” avviato da pochissimo tempo con il coordinamento di Domenico Margiotta, padre dei due fratellini, di Gianluca Petrini, noto artista sardo, e con la preziosa collaborazione dei conosciutissimi artisti aquilani Mimmo Emanuele e Antonio Zenadocchio.

L’iniziativa si sta diffondendo velocemente in tutta Italia avendo ad oggi coinvolto artisti ed istituzioni di 14 regioni italiane. Tra i maggiori sostenitori del progetto Di favola in fiaba gli artisti Alfredo Rapetti Mogol e Dale, quest’ultimo nel Guinnes dei primati per aver realizzato l’opera d’arte pittorica più lunga del mondo. Ogni giorno nuovi artisti si aggiungono al progetto per realizzare un’opera di lunghezza potenzialmente infinita, infinita come la fantasia!! Il progetto ha i patrocini della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, del Consiglio Regionale d’Abruzzo, della Regione Autonoma Sardegna, della fondazione Antonio Vitale, dell’associazione culturale Sarda Terra Battuta, nonché la collaborazione di esperti d’arte quale Cicchart Collection Milano e della storica galleria aquilana Patini di Gaetano Michetti. Della presentazione critica del progetto se ne occuperà Cesare Orler, delle gallerie veneziane Orler, giovane critico, tra i più noti ed apprezzati in Italia. Il progetto artistico è sostenuto anche dall’ospedale Gemelli che ha autorizzato utilizzo del proprio nome.

È già programmato un altro evento simile per il 28 agosto a Trasacco, con la collaborazione del Comune, a cui parteciperanno anche i bambini di Trasacco. La magia di Pinocchio è sempre attuale e, come allora, si snoda coinvolgendo tutti, come a proseguire la favola di generazione in generazione. Anche perché siamo un po’ tutti un po’ Pinocchio dentro. La performance del 10 agosto si svolgerà completamente all’esterno per la sicurezza di tutti.

Mimmo Emanuele e Antonio Zemadocchio

Mimmo Emanuele e Antonio Zemadocchio


Print Friendly and PDF

TAGS