Il 1° luglio per la XXV Rassegna Organistica della Barattelli protagonista Bellotti

di Redazione | 30 Giugno 2021 @ 15:21 | EVENTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA. Prosegue la Rassegna Organistica promossa dalla Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” giunta alla venticinquesima edizione con un altro straordinario appuntamento presso la Basilica di San Bernardino dove si trova il monumentale Organo di Feliciano Fedeli da Camerino, strumento del 1726 posto in controfacciata: uno dei più grandi e preziosi strumenti storici del genere in Italia.

L’inaugurazione dopo i lavori di restauro a seguito del sisma del 2009 è avvenuta lo scorso 4 giugno con la presenza del celebre organista Ton Koopman che ne ha restituito una dimensione internazionale.

Il secondo appuntamento è in programma giovedì 1 luglio con inizio alle ore 21.

Protagonista è Edoardo Maria Bellotti, organista di altissimo profilo artistico, uno dei massimi esperti in Italia di musica sacra, internazionalmente riconosciuto esperto di prassi esecutiva storica ed improvvisazione, attivo come docente di alta specializzazione anche in Germania e in USA.

Spesso ospite della Rassegna Organistica a L’Aquila in questa speciale occasione Edoardo Maria Bellotti ha pensato a un programma musicale specifico: “Sogno di una Notte di inizio Estate” Viaggio nei colori dell’organo Feliciano Fedeli (1726) della Basilica di San Bernardino in L’Aquila. Il programma, infatti, propone un viaggio tra le sonorità di questo magnifico strumento, con un repertorio che mette in luce due tratti caratteristici dell’organo: la sua quasi millenaria funzione liturgica, e nello stesso tempo la sua profonda relazione con gli stili e le tendenze della musica profana del suo tempo. Bellotti immagina un sogno musicale dal tramonto all’alba, scandito dai tradizionali momenti della preghiera liturgica: il Vespro (la sera), la Compieta (la notte), il Mattutino (il giorno). All’interno di queste sezioni si trovano le musiche di autori come Fasolo, Kinderman, Frescobaldi, Vivaldi, Buxtehude ed altri.

L’ingresso al concerto è libero con prenotazione obbligatoria al tel. 3286765097.

Un’altra straordinaria occasione per vivere il patrimonio che, grazie alla custodia e alla disponibilità della Comunità dei Frati Minori, torna a risuonare non solo per gli appassionati, ma anche per i turisti e per l’intera cittadinanza dell’Aquila.


Print Friendly and PDF

TAGS