Netflix ha pubblicato il nuovo ISP Speed Index per l’Italia relativo al mese di luglio 2017. Il colosso dello streaming realizza questo tipo di rapporto ogni mese in tutti i territori in cui è presente: la velocità misurata è la media con cui gli utenti dei vari provider nazionali si connettono a Netflix nella fascia “prime time” (la prima serata). Non si tratta quindi di un indice della velocità media relativa alle connessioni internet in un determinato Paese.

Le tecnologie considerate sono fibra, cavo, DSL, satellite e wireless. La classifica vede un cambio al vertice: dopo nove mesi Fastweb si riprende la prima posizione con 3,55 Mbps. Al secondo posto troviamo Vodafone con 3,54 Mbps e al terzo Telecom Italia con 3,35 Mbps. Al quarto posto c’è Wind con 3,22 Mbps, al quinto Tiscali con 3,21 Mbps, in sesta posizione EOLO-NGI con 3,17 Mbps, in settima Vodafone Teletu con 3,04 Mbps e in ottava posizione Linkem con 2,86 Mbps.

A livello di velocità non vi sono particolari novità: quasi tutti i provider hanno fatto registrare un leggero incremento, ma come è accaduto nel corso degli ultimi mesi non si tratta di variazioni significative.

Per avere un metro di paragone, qui sotto abbiamo allegato anche la tabella relativa agli Stati Uniti, sempre riferita al mese di luglio 2017.

Fonte: hdblog.it/

Commenti

comments