I Papaboys istituiscono il premio Different per la 78a edizione della mostra del cinema di Venezia

Tra i premiati anche un abruzzese

di Redazione | 14 Settembre 2021 @ 18:29 | EVENTI
Il regista Acosta e Massimo Pamio
Print Friendly and PDF

L’AQUILA- Nella splendida cornice del chiostro di San Francesco della Vigna a Venezia, si è tenuta lo scorso 10 settembre la cerimonia di assegnazione dei premi “Different” istituiti dai Papaboys nell’ambito della 78esima edizione della Mostra del Cinema. Sono stati premiati: il regista americano Dario Linus Acosta, autore di “The Last Supper: the Living Tableau” il cortometraggio sull’ultima cena di Leonardo, che ha riunito tre maestri della cinematografia mondiale, ciascuno vincitore di tre premi Oscar: Vittorio Storaro, Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo; la regista e produttrice Maria Berardi, autrice di un film in via di realizzazione, ‘Oltre l’infinito.. Nuovi Orizzonti, il cui trailer è stato proiettato in anteprima nazionale, il regista Alberto Di Giglio, documentarista ed esperto di sindonologia, direttore del festival delle Giornate Internazionali del film religioso di Todi, il regista e scenografo Enzo De Camillis, direttore del premio “La pellicola d’oro” che assegna riconoscimenti alle maestranze del cinema, l’industriale Santo Versace, produttore cinematografico, l’architetto e urbanista e industriale Raimondo Grassi, Mons. Dario Edoardo Viganò, vice Cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali della Santa Sede, il Project Manager della Candidatura UNESCO di Padova Urbs picta Giorgio Andrian, il direttore abruzzese del Museo della Lettera d’Amore di Torrevecchia Teatina Massimo Pamio.


Print Friendly and PDF

TAGS