I paesaggi d’Abruzzo | Castello recinto di Fossa – L’Aquila

di Redazione | 08 Ottobre 2022 @ 06:18 | AMBIENTE
Castello Fossa
Print Friendly and PDF

Continuano i nostri video per raccontare le meraviglie dei paesaggi abruzzesi. Oggi andiamo al Castello recinto di Fossa in provincia dell’Aquila.

Datato XII-XIII secolo «Ciò che rimane della struttura fortificata di Fossa è oggi visibile nelle parte più alta del paese, sul margine occidentale della Valle Subequana. L’intero borgo nacque sulle rovine dell’antica città, prima vestina e poi romana, di Aveia. Il toponimo ha origine dalla Fossa del monte Circolo, alle cui pendici è situato il paese con la sua fortificazione, la quale, più precisamente, occupa la località Funillo. Il castello fu realizzato, sfidando la pendenza del sito, allo scopo di garantire la presenza di un sicuro punto di controllo anche in un territorio così difficilmente accessibile.

Il fortilizio presenta una pianta trapezoidale con quattro torri quadrangolari che contornano l’intero perimetro ed un torrione circolare posto in direzione della montagna; quest’ultimo dovrebbe rappresentare la costruzione più antica, riferibile ai secoli XII-XIII, come testimonia la differente tecnica costruttiva usata per erigerlo. Il resto del complesso dovrebbe appartenere invece al periodo immediatamente successivo, compreso tra la fine del XIII e gli inizi del XIV secolo. Sono ancora visibili elementi originari di quest’epoca come una balestriera, che si apre nel torrione cilindrico, e varie archibugiere nella cortina e nella torre posta a sud-est. L’accesso principale, caratterizzato da un arco ogivale in pietra, guarda verso il borgo, mentre sul lato opposto doveva esservi un ingresso secondario di dimensioni ridotte. Una disposizione particolare contraddistingue le torri, tre delle quali si trovano sul versante orientale». (Fonte sito: www.regione.abruzzo.it).

Prodotto e realizzato da Ercole Maurizio Manieri


Print Friendly and PDF

TAGS