I cantieri dell’immaginario 2021, Butinar propone “80 nostalgia di Califano”

Presentato dal Teatro stabile d'Abruzzo, in collaborazione con Spazio Rimediato

di Redazione | 20 Luglio 2021 @ 12:00 | EVENTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Per I Cantieri dell’Immaginario 2021, il festival promosso dal Comune dell’Aquila con la Direzione Artistica del M° Leonardo De Amicis, il Teatro Stabile d’Abruzzo, in collaborazione con Spazio Rimediato, presenta domani mercoledì 21 luglio, alle 21.30, Scalinata di San Bernardino, 80 nostalgia di Califano con Gianfranco Butinar e con Luciano Titi pianoforte e fisarmonica, Stefano Napoli basso, Stefano Scartocci tastiere, Maurizio Asero percussioni, Stefano Scarfone chitarra e Cristiano Capobianco batteria Gianfranco Butinar, figlioccio del “Poeta maledetto” con cui ha vissuto 22 anni tra palco ed intima amicizia, porta a L’Aquila lo show dedicato a Franco Califano in giro per l’Italia, con l’ambizione di dare seguito ad un progetto e far conoscere e apprezzare le molteplici sfaccettature del Califfo, uno dei più intriganti cantautori della storia della musica leggera italiana.

Oltre due ore di spettacolo tra pietre miliari della canzone, chicche sconosciute ai più, monologhi deliranti e commoventi allo stesso tempo, imperdibili aneddoti ed inediti che sono rimasti nel cassetto di Gianfranco. Lo spettacolo si avvale di una straordinaria orchestra di 6 elementi, 3 dei quali sono tra i musicisti più apprezzati proprio dal Maestro, con cui hanno suonato nel ventennio che va dal 1980 al 2000.

Ingresso euro 5,00 tramite botteghino online sul sito www.cantieriimmaginario.it oppure tramite il botteghino del Teatro Stabile d’Abruzzo, Corso Vittorio Emanuele 102, cell 348.5247096. Il botteghino è aperto dalle ore 10.30 alle 13.30.

 

 

 

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS