Gran Sasso: tre giovani colpiti da un fulmine, uno è grave

di Redazione | 27 Agosto 2022 @ 15:00 | CRONACA
fulmine
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Tre escursionisti di Roma, due ragazzi di 28 anni e uno di 24 anni, sono stati colpiti da un fulmine mentre scendevano da Campo Imperatore, quando erano ormai arrivati alla loro macchina, che si trovava a 200-300 metri di distanza, poco sopra l’osservatorio astronomico di Campo Imperatore, al ritorno da un’escursione sul Gran Sasso. Due di loro sono stati sbalzati, l’altro è rimasto ferito ed è stato trasportato all’ospedale dell’Aquila in gravi condizioni. È stato sottoposto a un intervento chirurgico molto delicato ed è sotto osservazione. 

Nel luogo dell’incidente c’era un volontario del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, che è intervenuto immediatamente per prestare i primi soccorsi e richiedere rinforzi. Subito è decollato dall’aeroporto di Preturo  l’elisoccorso, con a bordo i sanitari del 118 e i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese

Il ragazzo gravemente ferito si chiama Simone ed è di Tivoli; potrebbe essere stato trasportato dagli altri due più giù nel sentiero estivo sopra l’Osservatorio. A dare l’allarme al personale che opera intorno alla funivia è stato un altro turista che scendeva. I due compagni del ferito sono scesi a valle tramite la funivia con le loro gambe e con l’aiuto dei tecnici del Soccorso Alpino e al loro arrivo sono stati visitati dai medici giunti con le ambulanze del 118. I due sono stati sentiti dai carabinieri. Invece Simone, età apparente 25 anni, è stato trasportato via elicottero 118 all’Aquila. Secondo le testimonianze raccolte il fulmine sarebbe caduto attorno alle 12,30, mentre sulla zona, che è ben sopra i 2 mila metri e che ora è in piena nebbia, in quel momento non si segnalava attività di fulmini intensa tale da poter pensare a un pericolo imminente. 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS