Gran Sasso, Regione Abruzzo mette a disposizione sede per il commissario

di Redazione | 02 Marzo 2020 @ 16:38 | ATTUALITA'
traforo gran sasso
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “La Regione Abruzzo vuole precisare (a scanso di equivoci) che, su richiesta del commissario Corrado Gisonni, ha già messo a disposizione una sede per gli uffici della struttura a L’Aquila. Gli assessori Emanuele Imprudente e Guido Liris, su mandato del presidente, hanno nelle scorse settimane individuato locali idonei negli uffici di proprietà regionale in via Salaria est”.

Lo fa sapere il governatore Marco Marsilio in una nota, in merito alla costituzione della Struttura commissariale per la messa in sicurezza del sistema acquifero del Gran Sasso.

“Ciò che manca, e che il commissario ha giustamente lamentato – sottolinea il presidente – è il Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri per costituire la Struttura commissariale e individuare un ufficio anche a Roma, utile per garantire i necessari raccordi istituzionali con Governo e Ministeri”.

“La Regione Abruzzo ha fatto e continuerà a fare tutto ciò che le compete per risolvere la crisi dell’acquifero del Gran Sasso. Ci auguriamo – conclude Marsilio – che anche il Governo, a distanza di cinque mesi dalla nomina del Commissario e nove mesi dall’approvazione della legge che lo ha istituito, comprenda l’urgenza e la necessità di andare avanti senza ulteriori ritardi”.


Print Friendly and PDF

TAGS