Gran Sasso, partenza complicata. Pignatelli:”La portata ridotta della funivia, un problema”

di Matilde Albani | 02 Ottobre 2020, @06:10 | ATTUALITA'
pignatelli
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Con l’incubo del Covid, ma pronti per la partenza della  stagione invernale – dice a Laquilablog, l’amministratore unico del Ctgs Dino Pignatelli. “

Stiamo procedendo con la manutenzione ordinaria della funivia che sarà completata in 15 giorni,  abbiamo istallato le protezioni sulle piste, e acquistato un nuovo battipista, insomma ci attrezziamo sperando che tra le incognite Covid e neve, si riesca a  lavorare. La portata ridotta sulla funivia ci darà problemi, speriamo di adeguarci con l‘ordinanza nazionale più permissiva, quella regionale – sottolinea Pignatelli – ci riporta indietro.” 

Quest’estate sulla funivia per Campo  Imperatore, inizialmente, salivano più di trenta persone, verso fine stagione si è arrivati a 20, adesso, per la stagione invernale si parla di 13 persone.


Print Friendly and PDF

TAGS