Gli italiani erano tutti no vax. Anzi no, non era vero

di Alessio Ludovici | 07 Giugno 2021 @ 06:47 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Improvvisamente sembra che gli italiani siano diventati vaccinisti convinti. Basta accendere la tv e si sente di corsa al vaccino, di Invece no, lo sono sempre stati. Quella degli italiani no vax era semplicemente una bufala viaggiata sull’etere, in tv, in ogni dove, per i motivi più disparati, sfruttando quei quattro antivaccinisti che c’erano nel paese. Per i motivi più svariati si diceva, per protagonismo politico, per il bisogno di una chiassosa fetta di italiani molto socia di ingigantire se stessi denigrando gli altri. Gli italiani si sorbiti mesi di insulti, di critiche, di battute sulla loro intelligenza, sul loro livello culturale e sociale. E invece no, gli italiani aspettavano semplicemente i vaccini e un piano vaccinale, tutto qui, questione chiusa. Milioni di persone accusate di essere novax per colpa di poche centinaia di novax veri e di chi li ha usati e trasformati in una massa informe di folli. E che dire dei controlli sui vaccini? Quanto rumore per nulla, ah adesso nessuno si farà il vaccino perché sottinteso, gli italiani sono ignoranti, chiaro. O delle manifestazioni dei negazionisti, che in Italia sono state poca roba rispetto alle civilissime nazioni cui dobbiamo sempre guardare come esempio. Ora che si riconosce che siamo tutti vaccinisti, nessuno ha chiesto scusa. Forse non siamo sempre brava gente, ma neanche quei mostri che qualcuno dipinge quotidianamente. 

“Viva l’Italia, l’Italia che lavora,
l’Italia che si dispera, l’Italia che si innamora,
l’Italia metà dovere e metà fortuna,
viva l’Italia, l’Italia sulla luna.”


Print Friendly and PDF

TAGS