Gli ingegneri della provincia dell’Aquila a convegno sulla conservazione dei beni architettonici e storici tutelati.

Oggi, alla sala Ipogea del Consiglio Regionale d'Abruzzo l'accoglienza ai nuovi ingegneri della Provincia dell'Aquila

di Cinzia Scopano | 26 Novembre 2022 @ 06:32 | ATTUALITA'
conservazione dei beni
Print Friendly and PDF

L’Aquila. La conservazione dei beni architettonici e storici tutelati, sarà al centro del convegno organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia dell’Aquila, per questa mattina che si terrà  presso la Sala Ipogea del Consiglio Regionale d’Abruzzo.

Questo convegno rivolto agli Ingegneri, è contestualizzato alla città dell’Aquila, colpita dal sisma del 2009 e segnata da una ricostruzione che l’ha resa ‘il più grande cantiere d’Europa’. Una città che come tutto il territorio italiano vede la presenza di un patrimonio culturale che fa parte di una memoria storica e che va conservato e tutelato.

La formazione degli ingegneri nell’ambito del restauro e della conservazione dei beni culturali, diventa sempre più attuale, anche in vista di una fruizione dei beni culturali stessi.

‘La valorizzazione dei beni culturali presuppone prima di tutto la loro tutela, che sta nel loro riconoscimento, nella conservazione, la protezione e il restauro. Preservare fisicamente i beni culturali è certamente il primo passo, ma non deve mancare di certo la possibilità della fruizione di questi beni artistici. Promuovere la cultura vuol dire anche diffondere la conoscenza del nostro stesso patrimonio culturale, in linea con ciò che recita l’articolo 9 della nostra Costituzione’.

Il programma della giornata di studio, che sarà anche l’occasione per il benvenuto ai nuovi iscritti all’Ordine degli Ingegneri, si aprirà con il saluto istituzionale di Pierluigi Biondi, Sindaco di L’Aquila, del Vice Presidente della Regione Abruzzo Emanuele Imprudente, del Vice Presidente del Consiglio Regionale Roberto Santangelo, del Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso, del Direttore della Scuola di Alta Formazione in Beni Culturali Ecclesiastici (SAF BCE), convenzionata con l’ordine degli Ingegneri dell’Aquila, don Daniele Pinton e del Presidente dell’ordine degli Ingegneri della Provincia dell’Aquila, Pierluigi De Amicis.

Dopo i saluti, seguirà il convegno con la lectio magistralis tenuta dal prof. Massimo Mariani, consigliere Nazionale dell’Ordine e gli interventi dell’arch. Maurizio D’Antonio, storico dell’architettura e docente incaricato presso la SAF BCE e dell’arch. Cristina Collettini, Soprintendente ai Beni Archeologici, Belle Arti e Paesaggio per le province di L’Aquila e Teramo.

Al termine degli interventi sulla conservazione dei beni architettonici e storici tutelati, avrà luogo la premiazione per gli ingegneri iscritti all’Ordine della Provincia dell’Aquila che hanno compiuto trentacinque anni di attività e al conferimento della qualifica di Senatori per quelli che sono iscritti da cinquant’anni.


Print Friendly and PDF

TAGS