Giusti, “Scoppito entra in Asm”

Il Comune ha approvato lo schema di contratto per il servizio di raccolta

di Redazione | 23 Aprile 2022 @ 08:40 | ATTUALITA'
asm giusti scoppito
Print Friendly and PDF

SCOPPITO – Il sindaco Marco Giusti ha firmato l’acquisto delle quote sociali e il Consiglio comunale ha approvato  lo schema di contratto con Asm  per lo svolgimento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti soldi urbani. Un passaggio  voluto dal sindaco Giusti che  conclude  un percorso iniziato da tempo e che affida ad Asm un contratto da 600.000 euro l’anno per un periodo di 7 anni.

“Il territorio di Scoppito in alcune aree costituisce un’unica realtà con il Comune dell’Aquila. Pensiamo all’agglomerato residenziale commerciale  di Sassa Scalo, alle urbanizzazioni sulla SS 17 e alla zona di Collettara” – dice Giusti. “In queste zone non esiste soluzione di continuità e non ha più senso avere operatori diversi per questo tipo di servizi.  Era necessaria una scelta di razionalizzazione e di sviluppo e abbiamo trovato la massima disponibilità da parte di Asm una società vicina alle esigenze del territorio. Una scelta che lascerà alle prossime amministrazioni un servizio di qualità e con prospettive di miglioramento. Continuerà naturalmente il ‘porta a porta’ su tutto il territorio comunale e si potranno sviluppare le condizioni per l’applicazione della tariffa puntuale ovvero il pagamento  del servizio in base alla quantità e qualità del rifiuto prodotto.  Voglio ringraziare i consiglieri di maggioranza ed opposizione che quasi all’unanimità hanno sostenuto  favorevolmente una scelta di buon senso e di crescita. Unico rammarico un voto contrario  e  due assenze dei consiglieri di maggioranza recentemente allontanatisi,  a parole favorevoli al passaggio ma determinati con i fatti  e con i voti contrari, ad impedirlo. In ogni caso il senso di responsabilità degli altri ha prevalso nell’interesse di tutti i cittadini”. 


Print Friendly and PDF

TAGS