Giunta regionale Abruzzo, riprogrammazione dei Fondi FSC

di Redazione | 26 Aprile 2024 @ 16:07 | ATTUALITA'
Abruzzo Giunta regionale
Print Friendly and PDF

PESCARA – La Giunta regionale, riunitasi in seduta straordinaria, su proposta del presidente Marco Marsilio, ha proceduto alla riprogrammazione dei Fondi FSC per assicurare la copertura finanziaria, per un totale di € 4.801.241,24, allo scorrimento di graduatoria relativa all’“Avviso Pubblico Interventi per sostegno delle imprese artigiane colpite dall’emergenza epidemiologica Covid-19. Rilancio e ammodernamento strutturale e tecnologico”. A tal proposito, è stato dato mandato al Dipartimento Sviluppo Economico Turismo – DPH – di adottare l’atto amministrativo di scorrimento della graduatoria fino a concorrenza delle risorse disponibili.

Su proposta dell’assessore al bilancio e Sport, Mario Quaglieri, approvato il progetto presentato dalla Società in house Fi.R.A. S.p.A per il “GIRO D’ITALIA 2024” nonché il relativo schema di Convenzione tra Regione e Fi.R.A, indicante condizioni e termini di svolgimento, gestione del finanziamento assegnato, nonché gli impegni delle parti interessate.  Ne derivano oneri per un importo pari a € 1.300.000,00 a valere sull’esercizio 2024. L’iniziativa si articola in due distinti eventi ossia Giro d’Italia Maschile (n. 4 tappe abruzzesi 11, 12, 15 e 16 maggio 2024) e Giro d’Italia Women (n. 3 tappe abruzzesi (12, 13 e 14 luglio 2024).

La giunta, su proposta del Presidente Marsilio, inoltre, ha dato il via libera anche alla riprogrammazione delle risorse del PSC Abruzzo- Fondo di Sviluppo e Coesione per un totale di €4.047.693,00, derivanti dal “Teleassistenza e telesalute a supporto e integrazione del Servizio di Assistenza Domiciliare Integrato” a favore di interventi proposti dal Dipartimento Sanità.

Nel dettaglio:

ASL 1

Risonanza magnetica P.O. Sulmona 691.984,00 
Acceleratore lineare 534.147,72 
Sistema radiologico telecomandato digitale 196.420,00 
Risorse FSC   € 1.422.551,72

ASL 2

Microscopio operativo oftalmologico codice proveo 8 CT42 207.400,00 
Beamscan Water Phantom, connettori M codice L981474 187.880,00 
Risorse FSC  € 395.280,00

ASL 3

Incubatrice ibrida Babyleo TN 500 179.340,00 
Tomografo a Risonanza Magnetica RMN 3T-UOC RADIOLOGIA 928.420,00 
Sistema per chirurgia radioguidata Crystalprobe autom. 136.640,00 
Risorse FSC  €  1.244.400,00

ASL 4

Colonna laparoscopica 4K 164.700,00 
Tavolo operatorio completo di accessori 152.262,77 
n.2 Ambulanze 4X4 205.352,35 
n.2 Ambulanze 4X2     €  180.255,00 
Colonna laparoscopica 3D 141.445,58 
Colonna laparoscopica 3D 141.445,58 
Risorse FSC       €   985.461,28

Infine, su iniziativa dell’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, approvato il bando di concorso pubblico, per esami per l’ammissione al Corso Triennale di Formazione Specifica in Medicina Generale 2024-2027 della Regione Abruzzo.  

L’assessore Verì ha partecipato ai confronti regionali con le organizzazioni sindacali firmatarie dei CCNL del comparto sanità e della dirigenza medica, per discutere del riparto delle indennità di natura accessoria destinate al personale dipendente e operante nei Servizi di Pronto Soccorso. Sono stati approvati i rispettivi piani di riparto delle risorse tra le quattro Aziende sanitarie della regione, assegnando un importo complessivo di € 1.854.385 per il comparto sanità ed € 1.397.070 per la dirigenza medica in relazione alla annualità 2023.

“Queste risorse – ha dichiarato l’assessore Verì – rappresentano un importante riconoscimento delle particolari condizioni di lavoro svolto dal personale nei difficili contesti quali sono quelli di Pronto Soccorso. Al fine di garantire una equa ripartizione tra le ASL, – ha aggiunto- il riparto ha tenuto conto, oltre al personale in servizio, anche al numero degli accessi, per valorizzare il lavoro effettivo prestato nelle varie realtà e assicurare un adeguato trattamento all’operato prestato nei contesti più complessi”.

“La Regione – ha concluso Verì – è al fianco del nostro personale sanitario regionale ed è impegnata in prima linea per assicurare le migliori condizioni di lavoro dei nostri medici e di tutti gli operatori e garantire quindi una migliore tutela del diritto alla salute dei cittadini”.

Magnacca, incrementato di circa 5 mln il fondo per gli artigiani

Via libera della Giunta regionale all’incremento delle risorse per l’avviso pubblico che prevede incentivi e ristori economici in favore di quelle imprese artigiane che hanno subito danni a seguito della pandemia. Lo rende noto l’assessore alle Attività produttive, Tiziana Magnacca, dopo che la Giunta regionale ha approvato la sua proposta di incrementare fino a 4,8 milioni di euro la dotazione dell’avviso stesso per favorire lo scorrimento della graduatoria dei beneficiari.

“Con questo provvedimento – chiarisce l’assessore Magnacca – tutte le istanze presentate dagli artigiani, che hanno i requisiti indicati nel bando e che sono confluite nella graduatoria definitiva, verranno soddisfatte secondo una linea politica e amministrativa che si è data questa Giunta. La decisione di incrementare i fondi dell’avviso – prosegue l’assessore – è stata dettata dalla volontà di dare risposte concrete agli artigiani ma anche dal grande riscontro che l’avviso ha avuto presso le imprese abruzzesi. Negli uffici regionali sono arrivate richieste di contributi ritenute finanziabili per oltre 1000 imprese, a conferma del momento difficile attraversato dagli artigiani a seguito della pandemia e della necessità di mettere in campo politiche di incentivazione e agevolazioni per la ripresa del settore”.

L’incremento di 4,8 milioni di euro delle risorse destinate all’avviso fa salire a circa 17 milioni la dotazione finanziaria complessiva dell’avviso stesso. Partito a novembre 2022 con 6,1 milioni di euro, l’avviso, promosso dall’ex assessore Daniele D’Amario, ha avuto un primo incremento a gennaio del 2023 con il raddoppio, fino a 12 milioni, delle risorse e, infine, l’ulteriore incremento deciso nella riunione di 4,8 milioni.


Print Friendly and PDF

TAGS