Giro d’Italia Women 2024, ultima tappa a L’Aquila

Biondi e Colonna: "Nuova vetrina per la città", Marsilio: "Ancora riflettori accesi sull’Abruzzo che ospiterà 3 tappe al femminile"

di Redazione | 12 Dicembre 2023 @ 21:41 | SPORT
giro d'italia women
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Ancora euforici per l’emozionante arrivo a Campo Imperatore del Giro d’Italia, nel maggio scorso, e per la Grande partenza che ha tinto di rosa l’Abruzzo portandolo alla ribalta internazionale, accogliamo con straordinario entusiasmo il fatto che il Giro d’Italia women avrà nel 2024 le ultime tre tappe in Abruzzo, con la conclusione proprio nella nostra città.

Siamo ormai abituati a gestire grandi eventi e siamo particolarmente fieri di farlo, consapevoli dell’importanza che hanno sotto molteplici aspetti. Sportivo, innanzitutto, con il coinvolgimento di atleti dal calibro internazionale. Sociale, considerando a quanti ‘compiti’ assolve lo sport in termini di aggregazione, integrazione e, perché no – come in questo caso – sensibilizzazione a tematiche delicate e di particolare attualità come la parità di genere.

Di marketing territoriale, considerando i risvolti che appuntamenti come il Giro hanno nella promozione dell’immagine del nostro territorio. Ringraziamo per l’impegno e la costanza con cui porta avanti questa strategia la Regione e il suo presidente, Marco Marsilio, e il gruppo Rcs che ogni anno si dimostra scrupoloso nella gestione dell’organizzazione sul territorio e disponibile”.

È il commento del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e dell’assessore comunale allo Sport, Vito Colonna, all’annuncio del percorso del Giro d’Italia Women che avrà le ultime tre tappe in Abruzzo.

Aggiornamento

Giro d’Italia, Marsilio: “Ancora riflettori accesi sull’Abruzzo che ospiterà 3 tappe al femminile”

L’AQUILA – “Il Giro d’Italia al femminile significa grande pubblico, grande attenzione ma soprattutto, un grande riconoscimento del fatto che in Abruzzo ci sono luoghi, percorsi adatti, scenari incantevoli ma anche grandi capacità organizzative per ospitare grandi eventi di rilievo internazionale. Siamo molto soddisfatti e orgogliosi di questo riconoscimento. L’Abruzzo è ancora una volta protagonista, con ben tre tappe”. Lo ha detto il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio intervenendo oggi, da remoto, a margine del consiglio regionale alla presentazione ufficiale che si è tenuta a Milano, della ‘corsa rosa‘ che prevede una presenza significativa dell’Abruzzo lungo il percorso tracciato con 3 tappe nel Giro d’Italia donne di ciclismo.

La corsa women entrerà in Abruzzo venendo da San Benedetto del Tronto a Chieti, la successiva da Lanciano porterà le cicliste a scalare il Blockhaus e la passerella finale partirà da Pescara fino alla città dell’Aquila per incoronare la vincitrice dell’edizione 2024.

“È il riscontro al successo della nostra strategia di promozione del territorio – ha aggiunto Marsilio – soprattutto attraverso il mondo del ciclismo, dal biciturismo alle gare agonistiche. Il Giro d’Italia femminile non è un piccolo giro, è un evento sportivo importante sul quale si sta investendo molto.

Anche questo entra nell’orbita dell’organizzazione del gruppo RCS che è lo stesso che gestisce storicamente il Giro d’Italia maschile. Verrà proiettato nelle trasmissioni televisive in parallelo con il Tour de France. È un vanto per l’Abruzzo poter ospitare queste tappe e soprattutto, poter mettere in vetrina le bellezze naturali della nostra terra”.

Il Giro che sarà organizzato da RCS Sport, parlerà abruzzese e la Regione Abruzzo avrà così ancora i riflettori accesi su di sé anche per il 2024 nella versione donne oltre a quella maschile che toccherà quattro località Prati di Tivo e Francavilla, che ospiteranno il traguardo, mentre Avezzano e Martinsicuro saranno cornice della partenza delle tappe.


Print Friendly and PDF

TAGS