Gdf, cambio ai vertici dei reparti operativi delle Fiamme Gialle di Pescara

di Redazione | 06 Ottobre 2022 @ 11:42 | ATTUALITA'
mobilitano
Print Friendly and PDF

Dopo quattro anni alla guida del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, il Tenente Colonnello Luca Lauro cede il comando al Tenente Colonnello Giuseppe Pastorelli, nel corso di una cerimonia interna tenuta presso la Caserma “Vice Brigadiere Ermando Parete”, alla presenza del Comandante Provinciale, il Colonnello t.ST Antonio Caputo. Il Tenente Colonnello Pastorelli, 56 anni, ha origini napoletane. Laureato in Scienze della Sicurezza Economico- Finanziaria, ha assunto, negli anni, numerosi incarichi operativi (tra cui, i Nuclei di Taranto e Chieti, da cui proviene) e gestionali nel settore della formazione e della post-formazione dei militari del Corpo (in particolare, presso l’Accademia di Bergamo, la Scuola Ispettori e la Scuola di Polizia Economico-Finanziaria). Pastorelli ha espresso il suo personale orgoglio per l’assunzione di un incarico complesso, in una città che va incontro a sfide economico-sociali segnate dallo shock pandemico ed energetico e per le quali sarà necessario proseguire nel solco già tracciato dalle cooperazioni e dalle sinergie con le Autorità Giudiziarie, le Istituzioni e le Amministrazioni dello Stato e locali. Il Colonnello t.ST Antonio Caputo ha rivolto al Tenente Colonnello Lauro parole di stima e riconoscenza per il lavoro svolto ed i brillanti risultati ottenuti nel quadriennio appena trascorso, confidando nella prosecuzione, sotto la guida del Tenente Colonnello Pastorelli, di un servizio costante, a tutela degli interessi economico- finanziari dell’intero territorio della provincia pescarese. Impegno che, in quest’ultimo anno, ha raggiunto traguardi di primissimo livello e di rilievo anche nazionale. Come l’operazione “ORO NERO”, nel settore delle frodi sui carburanti, che ha consentito di denunciare 172 responsabili e recuperare a tassazione una base imponibile di oltre 207 milioni di euro. Come il conseguente piano d’azione “NO STOP”, un programma di controlli sulla circolazione dei carburanti e di verifiche dirette ad intercettare pratiche anomale a danno dei consumatori e manovre distorsive della corretta dinamica di formazione dei prezzi alla vendita. Come “FREE COMMERCE”, esempio virtuoso di un’efficace presenza ispettiva del Corpo nella lotta alle frodi nel settore dell’e-commerce.


Print Friendly and PDF

TAGS