Gatto morto con Lyssavirus: Veterinario: trasmissione uomo difficile, ma osservare comportamenti animale

di Matilde Albani | 02 Luglio 2020 @ 06:45 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sta suscitando preoccupazione la morte di un gatto ad Arezzo risultato positivo al Lyssavirus, un virus molto raro riscontrato una sola volta nei pipistrelli nel 2002. Non ne è stata mai confermata, però, la capacità di infettare. “Finora, non ci sono elementi che possono far pensare alla capacità di trasmissione sull’uomo, dice a Laquilablog il Dott.Giuliano Galasso del Centro Veterinario Gran Sasso dell’Aquila, ma alcuni improvvisi comportamenti del gatto, vanno osservati.


Print Friendly and PDF

TAGS