Furti, individuati due responsabili grazie alla videosorveglianza

di Redazione | 27 Maggio 2020 @ 10:44 | CRONACA
Print Friendly and PDF

SULMONA – Una donna di 41 anni di Sulmona e uno di 46 di Pratola Peligna (L’Aquila) sono stati denunciati dagli agenti del commissariato di polizia dopo essere stati identificati come i responsabili di due furti ai danni di altrettanti esercizi commerciali.

Nel primo caso, sul finire dello scorso aprile, l’uomo ha asportato dalla cassa di un bar l’intero incasso, approfittando della momentanea assenza dal bancone della barmaid. Quest’ultima si era resa conto dell’ammanco soltanto al momento della chiusura della cassa.

La successiva analisi dei filmati, tratti dal sistema di videosorveglianza, ha permesso agli investigatori di identificare l’autrice del furto.

La seconda attività investigativa fa riferimento alla peculiare opera criminale di un 46enne, di Pratola Peligna, il quale, lo scorso 15 maggio, ha sottratto con destrezza alcune bottiglie di liquore dagli scaffali di un supermercato di Sulmona, per poi cederle a due bar della zona.

Solo dopo il furto, i titolari del supermercato si sono resi conto dell’ammanco e hanno visionato le registrazioni della videosorveglianza interna accorgendosi di un soggetto che, con malcelata nonchalance, aveva nascosto ben sette bottiglie sotto i suoi abiti riuscendo a superare le casse.

Anche in tale circostanza la scansione delle immagini del sistema di videosorveglianza ed i riscontri informativi degli investigatori hanno consentito di individuare l’autore del reato, che è stato deferito all’Autorità giudiziaria per furto aggravato e di recuperare la refurtiva presso due bar della cittadina.


Print Friendly and PDF

TAGS