Fr. Luciano De Giusti, nuovo Ministro provinciale dei frati minori di Abruzzo-Lazio

di don Daniele Pinton | 05 Agosto 2021 @ 06:06 | ATTUALITA'
Luciano De Giusti
Print Friendly and PDF

La Provincia dei frati minori di S. Bonaventura per l’Abruzzo e Lazio, che vede la presenza nell’Arcidiocesi aquilana di due comunità di frati, nella Basilica di S. Bernardino e al Convento di S. Giuliano, per il servizio pastorale nella Parrocchia di S. Sisto,  ha un nuovo Ministro Provinciale.

Infatti, il 26 luglio 2021, in seguito alla elezione a Ministro Generale dell’Ordine di fr. Massimo Fusarelli, già Ministro Provinciale dei Frati di Abruzzo-Lazio, oggi il Definitorio, riunitosi nel Santuario di Fontecolombo (RI), ha eletto come suo successore fr. Luciano De Giusti.

Inoltre ci sono state altre due elezioni: fr. Paolo Maiello come Vicario e fr. Giovanni Loche, già Segretario della Provincia, come nuovo Definitore.

Il volto di fr. Luciano, è certamente noto a molti, infatti come Rettore del Santuario francescano del Presepe, fu lui ad accompagnare papa Francesco, nella sua visita a Greccio, il 1 dicembre 2019.  

Al termine dell’elezione del nuovo Definitorio provinciale, il Ministro Generale fr. Massimo Fusarelli, ha presieduto la Messa di avvio di mandato, nella Chiesa del Santuario di Fontecolombo.

Il Ministro ha rivolto parole di speranza ai tre neo-eletti e a tutta la Provincia che da oggi ha un nuovo inizio in questo tempo ancora non facile. In particolare la vita ci rivolge tre chiamate, ha detto fr. Massimo nell’omelia, una prima che ci deve trovare “pronti ad ascoltare, a lasciarci percuotere e ferire dalla realtà, non ad avere subito la risposta, la chiave, la ricetta, pronti a riconoscere in questa realtà, ci piaccia o meno, anche quella dei fratelli la presenza operante del Signore, quindi la chiamata alla modestia”. Quindi una seconda chiamata che ci deve trovare costantemente in atteggiamento di ascolto dei fratelli, ed infine “la chiamata a non cercare grandi cose ma a credere e a spendersi per le cose grandi” e tra queste, eminentemente, il Vangelo incarnato.

La giornata a Fontecolombo, dopo la celebrazione eucaristica, si è conclusa con un momento di fraternità con tutti i frati della Provincia di San Bonaventura presenti al momento elettivo, con un saluto di benvenuto al nuovo Definitorio provinciale e a un saluto di concedo a fr. Massimo Fusarelli, che è ora chiamato a guidare i Frati di tutto il mondo.


Print Friendly and PDF

TAGS