Forza Italia, De Angelis coordinatore provinciale. Ballone e Iannini i nomi per le Europe

di Alessio Ludovici | 17 Dicembre 2023 @ 15:53 | VERSO LE ELEZIONI
Forza Italia
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Si è tenuto stamattina, presso l’auditorium dell’Ance all’Aquila, il congresso provinciale di Forza Italia. Eletti, alla fine dei lavori, il coordinamento provinciale e i delegati per il prossimo congresso nazionale di febbraio.

Il nuovo coordinatore provinciale è Gabriele De Angelis, commissario provinciale uscente. Vice coordinatore è confermato l’aquilano Giorgio De Matteis. Il resto del coordinamento è composto da Quirino D’Orazio, Alessandra Ricci, Fabio Olivieri, Annalisa Di Stefano, Augusto De Panfilio, Rosa Giammarco, Antonio Di Bartolomeo, Alessandro Persia, Gianluigi Angeloni, Antonio Iannucci, Domenico Saverio Cirillo, Domenico Di Cesare, Domenico Notarmuzi, Nello Di Genova e Luca Rocci. I delegati al congresso nazionale sono Stefano Morelli, Eliseo Iannini, Augusto De Panfilio, Annalisa Di Stefano, Quirino D’Orazio e Alessandro Persia.

A presiedere il congresso odierno è stato l’onorevole Paolo Barelli, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei Deputati. Insieme a lui il coordinatore regionale di Forza Italia in Abruzzo, l’onorevole Nazario Pagano.

Proprio Pagano, durante i lavori, ha fatto uno degli annunci più attesi in vista delle prossime elezioni del Parlamento Europee. Saranno due gli abruzzesi in corsa. Al coordinatore nazionale Tajani verranno infatti sottoposti i nomi di Antonella Ballone, imprenditrice e guida della Camera di Commercio Gran Sasso, ed Eliseo Iannini, imprenditore del settore edile che fu tra i primi in città a scommettere su Berlusconi nel lontano 1994 promuovendo il primo club cittadino di Forza Italia.

Due imprenditori, ha sottolineato Pagano, per rappresentare al meglio il nucleo principale dei valori di Forza Italia. Valori, ha aggiunto, quelli del liberalismo, che da quel 1994 sono rimasti immutati.

Un partito in crescita è stato testimoniato negli interventi, e questo a discapito di chi, dopo la morte di Berlusconi – commosso come sempre il ricordo – era pronto a spartirsi i resti dell’epopea azzurra. I dati, al momento, dicono altro: 110mila gli iscritti a livello nazionale, sondaggi in crescita e tante adesioni importanti da parte degli amministratori locali.

A testimonianza del fenomeno proprio il caso della provincia dell’Aquila. Tre consiglieri regionali, Roberto Santangelo nell’aquilano, Antonietta La Porta in Valle Peligna e Simone Angelosante in Marsica, che hanno scelto proprio Forza Italia come approdo negli ultimi due anni.

“Stiamo costruendo una squadra viva – il commento proprio di Roberto Santangelo – che si alimenta anche del contributo degli iscritti, degli amministratori locali e di coloro che credono nella nostra vision democratica e liberale. Molti partiti sono nati e si sono estinti in poco tempo, noi siamo qui per guardare al futuro e questa è l’identità di Forza Italia: un partito con un passato ben determinato, pronto a guardare avanti”.

Sempre Santangelo ha poi ricordato il valore dell’incontro odierno per eleggere i coordinatori che rappresenteranno la provincia dell’Aquila a Roma:

“Persone che credono nella politica e che andranno nei comuni e nelle frazioni per parlare dei valori che Forza Italia intende difendere. Abbiamo già cominciato a farlo impegnandoci a salvaguardare le pensioni che rischiavano dei tagli, opponendoci alle tasse sulle seconde case e all’ulteriore innalzamento dei tassi d’interesse proposti dalla BCE. Attraverso la vicinanza al Partito Popolare Europeo e il ruolo strategico ricoperto da Antonio Tajani nel Parlamento Europeo, – sottolinea Roberto Santangelo – Forza Italia instaura ogni giorno un dialogo importante con le istituzioni europee e lo fa con grande energia per rappresentare ogni territorio italiano”.

Ad animare il congresso la classe dirigente forzista, da Stefano Morelli, coordinatore comunale a L’Aquila, a Tiziano Genovesi che ricopre lo stesso ruolo ad Avezzano. Ancora, i movimenti vicini, quello di L’Aquila Futura, la lista che ha portato Santangelo alla Presidenza del consiglio comunale e che, ha ricordato la capogruppo Laura Cococcetta, ha già un patto federativo con Forza Italia. Ci sono Marialuisa Ianni, capogruppo forzista a L’Aquila, Daniele D’Angelo, consigliere comunale approdato da poco in Forza Italia e vecchie conoscenze, da Sergio De Paulis ad Adriano Durante.

“Siamo pronti – ha commentato Santangelo – ad affrontare insieme le sfide che si pongono di fronte a noi e lo faremo con lealtà e trasparenza per portare nei grandi palazzi delle istituzioni nazionali ed europee i nostri valori democratici e le istanze del nostro territorio”.

“Nel corso del congresso – così l’onorevole Barelli – ho ascoltato gli interventi di una classe dirigente di grande spessore, che si è ben radicata sul territorio e sta crescendo ancora, attraendo consensi e interesse anche dalle categorie sociali e produttive. Sono certo che le prossime elezioni regionali, che si svolgeranno a marzo, e il successivo appuntamento elettorale per le elezioni europee di giugno garantiranno a Forza Italia un risultato importante. Dimostreremo di essere il perno fondamentale della coalizione di centrodestra sia a livello nazionale che in ambito locale. Il congresso ha eletto per acclamazione a coordinatore della città de L’Aquila Gabriele De Angelis, un dirigente capace che ha presentato una squadra e un programma solido e ambizioso”, ha concluso.


Print Friendly and PDF

TAGS