Fontecchio, conclusione 3 edizione di “Voci di terra e di luna”

di Redazione | 13 Luglio 2022 @ 18:38 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

FONTECCHIO  –  Si chiude con un evento da non perdere a Fontecchio, L’Aquila, in Piazza del Popolo, sabato 16 Luglio, ore 21.15, la terza edizione di “Voci di terra e di luna”, un spettacolo di Teatro di comunità prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo con la Libera Pupazzeria. In scena Enza Pagliara, Dario Muci, Enza Prestia, Alberto Santucci, Andrea Cosentino, Michele Avolio e il gruppo LiberaVoce, Giada Nardone, Maurizio Zinnanti e Tiberio Boccanera. Ideazione, allestimenti e regia Silvia Di Gregorio e Massimo Piunti. “Nella piazza – spiegano Piunti e Di Gregorio- c è chi dal paese non è voluto andare via e chi ha deciso di tornare ,voci di terra e di luna che si intrecciano in un viaggio della memoria che sempre rinnova il suo inizio insieme a chi è disposto a tessere le trame di questa inesauribile fonte di canto. Canti e racconti e le tradizionali pupazze abruzzesi accompagneranno gli spettatori lungo le strade della memoria cercando di restituire tracce della storia dei piccoli paesi, nata come realtà composita, formata da numerose popolazioni del contado inurbate e che la circolazione delle idee, della cultura, di mercanti e pellegrini rese e rende tuttora ricca di contaminazioni e di convivenze. Il progetto vuole, coinvolgendo gli abitanti dei paesi, portare allo scoperto la creatività insita in ognuno attivando, attraverso la guida sapiente degli artisti e professionisti coinvolti, risorse, energie e competenze. L’ auspicio è che, anche attraverso la consapevolezza della propria storia e delle proprie risorse, paesi, territorio e città continuino a tessere con rinnovata energia le proprie relazioni, anche in un clima di gioia e partecipazione, immaginando possibilità sempre nuove e che sempre più persone, a partire dai più piccoli possano appassionarsi alle varie forme espressive, il teatro, la musica, le arti visive per liberare e concretizzare la propria creatività dando vita a dinamiche virtuose capaci di rendere attrattivi anche i piccoli paesi”. Si ringraziano gli abitanti di Fontecchio per i racconti e la preziosa collaborazione e Sebastian Alvarez per la documentazione video.


Print Friendly and PDF

TAGS