Fiera internazionale tartufi d’Abruzzo, Imprudente: “Al via domani la seconda edizione”

Aggiornamento - Dall'influencer Gambacorta una ricetta per l'Abruzzo

di Redazione | 01 Dicembre 2023 @ 09:15 | EVENTI
tartufi
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  – Tutto pronto al Parco del castello dell’Aquila, per l’attesa seconda edizione della Fiera Internazionale dei tartufi d’Abruzzo, con taglio del nastro domani venerdì 1 dicembre alle ore 10.00,  a dare l’abbrivio ad una intensa tre giorni, che si concluderà nella serata di domenica 3 dicembre.

A partecipare oltre 60 aziende con i loro stand, e in programma sono previsti convegni, masterclass a cura di grandi chef,  incontri business-to-business tra produttori regionali e i buyers operanti nei mercati esteri, incontri con popolari influencer, gare ai fornelli tra gli studenti degli istituti alberghieri, aste di beneficenza a favore dei rifugi canini, eventi ludici e spettacoli, con protagonisti d’eccezione come il comico siciliano Giovanni Cacioppo.

L’evento, che intende affermare in Italia e nel mondo il brand tartufo d’Abruzzo, già al top per qualità e quantità di raccolta, soprattutto per il bianco e il nero pregiato, è promosso dalla Regione Abruzzo, in particolare l’Assessorato all’Agricoltura guidato dal vice presidente della Giunta regionale, Emanuele Imprudente, organizzato dalla Azienda regionale per le attività produttive (Arap), braccio operativo dell’ente regionale.

“È importante comprendere – afferma il vice presidente Imprudente – che anche questo evento si inquadra nell’operazione di conquista dei mercati esteri e nell’affermazione di un nuovo protagonismo dei prodotti di punta abruzzesi, avviata dalla Regione Abruzzo a partire dallo scorso anno, che ci ha portato ad essere protagonisti con le nostre eccellenze enogastronomiche a Dubai, Bruxelles, Arabia, Helsinki, Stoccolma e Serbia, solo per citare le destinazioni principali. I risultati sono già tangibili – sottolinea Imprudente -, e anche per quel che riguarda il tartufo: già a seguito della prima edizione della Fiera, molti sono stati gli accordi commerciali sottoscritti dalle nostre aziende. Del resto il prodotto abruzzese, con le sue nove varietà, a cominciare dal bianco e dal nero pregiato non teme rivali, e siamo già ai primi posti in Italia per volume di raccolta e di compravendite. Ora l’obiettivo è affermare questa Fiera come un appuntamento di punta nel panorama italiano e internazionale, e fare anche del tartufo un ingrediente del brand Abruzzo, un fattore di identificazione, con immensi benefici anche in termini di posti di lavoro lungo tutta la filiera, e di promozione turistica”.

A confermare la priorità accordata alla commercializzazione e alla conquista di nuovi mercati, contemporaneamente agli eventi in programma al parco del castello, venerdì e sabato, presso il vicino Circolo tennis Beppe Verna dell’Aquila, si terranno gli incontri B2B tra diversi buyers internazionali e le aziende abruzzesi.

Altra novità della seconda edizione, il varo di una app che nei giorni della Fiera e oltre, consentirà di localizzare e contattare le attività di ristorazione in prossimità dell’evento, e in tutta la regione, che proporranno menù a base di tartufo creati per l’occasione.

Venendo al dettaglio del programma, il taglio del nastro della Fiera è previsto alle ore 10:00 di venerdì, e alle ore 10:30 ci sarà il primo appuntamento con il Masterclass stellato a cura dello chef aquilano William Zonfa.

Alle ore 11:30 in programma, dentro l’Auditorium di Renzo Piano, il convegno “L’Abruzzo alla conquista dei mercati globali, crescita, innovazione e competitività”, e a seguire, dalle ore 15.00 alle 18.00 il convegno scientifico “Il tartufo in Abruzzo: lo stato dell’arte”.

Alle 17:30 secondo Masterclass, a cura questa volta dello chef Alessandro Miceli, nominato nella prima edizione ambasciatore del tartufo abruzzese nel mondo e titolare di due celebri ristoranti a Dubai. La prima giornata si concluderà con un Aperiset, sulle note dei dj e gustando un aperitivo a base di vini e birra abruzzesi e cocktail con il superbo sfondo del castello cinquecentesco.

La seconda giornata, con l’apertura degli stand dalle ore 9:00, entrerà subito nel vivo con “Tartufiamo”, il contest culinario con protagonisti gli studenti degli istituto alberghieri abruzzesi: il primo round si svolgerà dalle 10:00 alle 12:00, il secondo round alle 15:00 alle 18:00. A sfidarsi ai fornelli  24 studenti, divisi in squadre da due, che hanno già partecipato al contest social indetto da Arap, e che sabato saranno valutati da una giuria di esperti che decreterà i vincitori: otto ragazzi parteciperanno a uno stage a Dubai nel ristorante dello chef Miceli, la squadra vincitrice riceverà un premio in denaro di mille euro.

Parallelamente al contest “Tartufiamo”, alle 10:30 e alle ore 12:30 ci sarà la presentazione dell’ etichetta Cantina del Fucino, con relativa degustazione, alle 15:30 la presentazione ufficiale per l’Abruzzo del “Dizionario internazionale del tartufo”, tradotto in cinque lingue, mentre alle ore 16:30 la presentazione del progetto a cura dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta), “Microscopia scientifica e qualità del tartufo”.

Alle 18:30 imperdibile l’appuntamento con il Cacioppo show, in collaborazione con il Teatro stabile d’Abruzzo, stand up comedy con protagonista il celebre comico siciliano Giovanni Cacioppo, già protagonista di trasmissioni di successo come Colorado cafè e Zelig.

La giornata si chiuderà in bellezza con la prima dei due show cooking influencer previste, con protagonista la chef influencer Francesca Gambacorta, in arte Frafoodlove.

Domenica 3 dicembre con apertura della fiera sempre alle ore 9:0, il programma della fiera propone a partire dalle ore 11.00 “Ritorno al medioevo”, rievocazione medievale con sbandieratori, falconieri e molto altro, alle ore 12:00 sarà la vota di “Magic class: la cucina incontra la magia”, a cura dello chef pescarese Antonio Di Pietro e L’Alchimista.

Alle ore 14:30 il secondo show cooking influencer, con protagonista questa volta lo chef influencer Ruben Bondi, salito alla ribalta con  il programma televisivo “Cucina in balcone con Ruben”.

Alle 16. 00 si terrà l’asta di beneficenza per cani abbandonati con tartufi donati dalle associazioni Catra, e con il ricavato devoluto alle associazioni di volontariato che gestiscono rifugi canini.

A seguire, alle ore 17:30, appuntamento con “Mastro pasticcere”, masterclass dedicato ai dolci a cura il maestro pescarese Federico Anzellotti. La chiusura della fiera è prevista per le ore 20:00.

Durante la tre giorni  sarà possibile partecipare poi a “Tartufai d’Abruzzo per un giorno”, cerca simulata con cani addestrati in uno spazio di terra strutturato per lo scopo, che sarà organizzato dalla Scuola Majella e supportato dagli studenti dell’Istituto Agrario “Arrigo Serpieri”.

Tutti gli eventi dei tre giorni saranno gratuiti e per quanto riguarda le masterclass degli chef gli assaggi saranno riservati solo ai primi ottanta iscritti presso l’infopoint.

Un baby parking infine permetterà alle famiglie di prendere parte alla kermesse, e un servizio di bus navetta dal mega-parcheggio di Collemaggio, dove la sosta sarà gratuita, consentirà di raggiungere agevolmente la Fiera.

AGGIORNAMENTO

Fiera Tartufi, dall’influencer Gambacorta una ricetta per l’Abruzzo “dove si scia guardando il mare”

L’AQUILA – “Ma tu lo sapevi che esistono nove tipi di tartufo? Oggi ho voluto fare una ricetta per l’Abruzzo, una regione di parchi e riserve naturali con dei prodotti unici e speciali come il tartufo.E visto che in Abruzzo si può sciare guardando mare, ho deciso di abbinare il tartufo al gambero rosso, e di metterci un po’ di Roma, con un risotto cacio e pepe, gambero rosso e tartufo”.

Alla vigilia della seconda edizione della Fiera Internazionale dei Tartufi d’Abruzzo, l’influencer romana Francesca Gambacorta, che sarà una degli ospiti dell’evento, ha pubblicato sul suo account il video della ricetta con protagonista il tartufo nero pregiato abruzzese, che qualche giorno fa le è stato consegnato proprio in occasione della Fiera.

L’evento, promosso dalla Regione Abruzzo, in particolare l’Assessorato all’Agricoltura guidato dal vice presidente della Giunta regionale, Emanuele Imprudente, e organizzato dalla Azienda regionale per le attività produttive (Arap), braccio operativo dell’ente regionale, si terrà a L’Aquila, al parco del Castello da domani, primo dicembre, a domenica 3 dicembre.

Gambacorta sarà presente alla Fiera sabato 2 dicembre alle ore 20.00 con il suo show cooking in cui mostrerà una creazione a base di tartufo abruzzese, nell’attesa e con il suo reel su Instagram ha fatto venire l’acquolina in bocca ai suoi 314mila followers, dei quali oltre 1.600 hanno interagito col suo video in meno di un’ora.

“Che meraviglia si sente il gambero, si sente il tartufo e il pecorino gli dà quella spinta… e questo tartufo è speciale. Semplicità complessa”, ha commentato alla fine del video la stessa Gambacorta mentre assaggia il risotto da lei preparato.

Frafoodlove, questo il nome d’arte di Gambacorta su Instagram, nel reel mostra tutti i passaggi per la preparazione della ricetta, mentre ingredienti e quantità necessarie per la preparazione sono indicati nella descrizione.

La presenza di Gambacorta non sarà l’unico grande evento previsto nel ricco programma della seconda Fiera internazionale dei tartufi d’Abruzzo, che si propone come un contenitore eterogeneo ed innovativo: ci saranno infatti anche l’influencer Chef Ruben, e il comico Giovanni Cacioppo, protagonista di uno spettacolo di stand up comedy, realizzato in collaborazione con il Teatro Stabile d’Abruzzo.

Non mancheranno, naturalmente, le masterclass a cura degli chef William Zonfa, Alessandro Miceli, Antonio di Pietro, e il maestro pasticciere Federico Anzellotti, e ancora incontri business-to-business tra i produttori regionali e i buyers operanti nei mercati esteri strategici, in particolare Paesi arabi e nord Europa, convegni, vendita e food truck, cerca simulata del tartufo, il concorso con gli studenti delle scuole alberghiere abruzzesi. Saranno presenti con i loro stand circa 60 aziende, 18 ristoratori inseriti nella app dedicata per la ricerca di locali “vicini” dove gustare il tartufo, previsto anche un baby parking per permettere alle famiglie di prendere parte alla kermesse e un servizio di bus navetta dal mega-parcheggio di Collemaggio dove la sosta sarà gratuita.

Link del reel

https://www.instagram.com/reel/C0RISO5ogPo/?igshid=MzRlODBiNWFlZA=


Print Friendly and PDF

TAGS