Fibromialgia, Cialfi: non è una malattia immaginaria, compromessa qualità della vita

di Matilde Albani | 19 Aprile 2021 @ 06:06 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
cialfi fibromialgia
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – L’intuito del medico per iniziare subito la terapia farmacologica rimane  il punto fermo per la difficile diagnosi della fibromialgia, malattia in forte aumento specie tra le donne. Dolore cronico spesso associato a stanchezza, disturbi cognitivi, diversi sintomi fisici e psichici che “non sono invalidanti  e spesso vengono definiti come sintomi minori  – spiega a Laquilablog il dottor Agostino Cialfi neurologo – ma possono compromettere la qualità della vita di una persona. Si tende a minimizzare e la patologia si sviluppa  insidiosa e sotto traccia, fino a diventare irreversibile”.  L’intervista.

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS