Festival delle Regioni, Marsilio: “L’Abruzzo a Torino tra innovazione, investimenti infrastrutturali e sfide del prossimo futuro”

Un evento che ha visto la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarela

di Redazione | 02 Ottobre 2023 @ 15:31 | POLITICA
automotive
Print Friendly and PDF

TORINO – Dobbiamo sfruttare insieme tutte le possibili opportunità di crescita e sviluppo per il sistema Paese, puntando su investimenti infrastrutturali. È un divario che dobbiamo colmare, è un prezzo che non possiamo più pagare perché ne va della competitività dei nostri territori e delle nostre imprese. Se si realizzano le infrastrutture che mettono tutta l’Italia in condizioni di correre e di crescere, cresce tutta l’Italia, non soltanto una sua parte”.

Lo ha detto il Presidente della giunta regionale Marco Marsilio intervenendo oggi a Torino al Festival delle Regioni e delle Province autonome a Torino. L’obiettivo della manifestazione è quello di valorizzare la ricchezza, l’identità e la specificità di ciascun territorio regionale.

Un evento che ha visto la presenza oggi del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e la partecipazione del Ministro per gli Affari Europei, Raffaele Fitto, mentre domani è previsto l’intervento del Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni e di altri rappresentanti di governo. L’Abruzzo ha presentato le proprie peculitarità in materia di mobilità, logistica, territorio, energia, digitale e ricerca.

“E’ necessario – ha proseguito Marsilio –  elaborare proposte utili a potenziare il ruolo, l’identità e le  specificità delle venti Regioni e delle due Province autonome che compongono l’Italia.

I fondi del PNRR e quelli della Programmazione europea rappresentano, in questo particolare momento storico, due strumenti da utilizzare pienamente per compiere quel salto di qualità necessario a proiettare l’Italia e l’Abruzzo nel futuro”. L’evento annuale nazionale, quest’anno organizzato in collaborazione con Regione Piemonte, rappresenta un’importante occasione per avviare, all’interno di una cornice di alta caratura istituzionale, un confronto con interlocutori di riferimento, pubblici e privati.

Il Presidente Marsilio ha partecipato alla tavola rotonda su “Le grandi infrastrutture motore del Paese” insieme ai presidenti di Toscana,  Calabria, Molise, Valle d’Aosta, Liguria, Veneto e al Vicepresidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Michele Emiliano. In collegamento anche il Ministro Matteo Salvini. Tema centrale della kermesse infatti, è proprio quello delle infrastrutture, materiali e immateriali, e le proposte delle Regioni per l’ammodernamento del Paese. Protagonisti i giovani con le loro proposte sui temi chiave del Festival, dalle grandi opere infrastrutturali agli interventi di valorizzazione e sviluppo del territorio.

Una vetrina speciale è dedicata al metaverso per offrire ai visitatori uno sguardo interattivo e inclusivo sulle specificità territoriali. Tra le novità dell’edizione 2023 c’è il “Villaggio delle Regioni” in Piazza Castello dove sono stati allestiti stand promozionali disposti in modo da evocare la forma geografica dell’Italia per far conoscere ai visitatori le eccellenze locali.

All’interno del villaggio c’è un’area dedicata al metaverso, una porta virtuale sul futuro delle regioni.


Print Friendly and PDF

TAGS