Ferrauto, Cenone Vigilia: “come una volta, povero ma unico”

di Matilde Albani | 24 Dicembre 2021 @ 06:10 | RACCONTANDO
Vigilia cenone ferrauto
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Lo avevamo “lasciato” a Cuochi d’Italia, la popolare trasmissione condotta da Alessandro Borghese. Ritroviamo lo chef Enrico Ferrauto per farci consigliare il cenone della vigilia di Natale, quello di una volta per capirci, visto che il richiamo a consumare cibo povero si è lentamente spento, rimpiazzato dal ricco menù a base di pesce. “Il vero cenone – dice Ferrauto –  è quello dei fritti,  degli spaghetti al sugo di tonno,  di baccalà e capitone e torrone aquilano”. L’intervista. 


Print Friendly and PDF

TAGS