FdI, Vittorini: “L’Aquila rafforzata da conferenza programmatica a Milano”

di Redazione | 02 Maggio 2022 @ 08:30 | VERSO LE ELEZIONI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “L’Aquila, il suo territorio e l’Abruzzo escono rafforzati dalla conferenza programmatica di Fdi a Milano. Sia nell’immediato sia, soprattutto, in prospettiva”. A dirlo è il candidato nella lista di Fdi alle elezioni dell’Aquila del 12 giugno prossimo Livio Vittorini. “La ‘presenza’ politica della nostra regione, unica in Italia ad avere, contemporaneamente, un sindaco in un capoluogo di regione, Pierluigi Biondi, ricandidato e vincente alle elezioni comunali del 12 giugno, e un governatore, Marco Marsilio, ci assicura centralità in seno alle strategie di Fdi, primo partito italiano che si candida con il suo leader, Giorgia Meloni, ad essere protagonista assoluto nei prossimi mesi e alle elezioni dell’anno venturo”. 

“Le ottime notizie, per tutti gli aquilani, sono concrete e dimostrabili – continua il candidato, figlio dell’indimenticato Stefano più volte consigliere comunale poi assessore e presidente del consiglio comunale -. Gli interventi di Biondi e di Marsilio, e la massiccia spedizione abruzzese della quale ha fatto parte anche l‘importante assessore regionale Liris, già vice sindaco dell’Aquila, danno la misura della importanza dell’Abruzzo e del nostro capoluogo nello scacchiere del partito più forte nel panorama nazionale. Il quadro, molto positivo, è completato dall’impegno, diretto e molto visibile, di Meloni che ha messo la faccia alla campagna elettorale dell’Aquila e che, come annunciato dal sindaco, verrà più volte in città per sostenere Fdi e il Centrodestra”.

Il giovane candidato sottolinea anche l’impegno dei vertici di Fdi per le aree interne, anche in questo caso, “un elemento determinante” di cui ha parlato lo stesso Biondi nel suo intervento a Milano. “Siamo molto fiduciosi dei buoni risultati delle sinergie, dirette e senza intermediari, che con i dirigenti di Fdi si potranno avere per L’Aquila e per la Regione, con risorse e misure inviate da Roma con il prossimo governo italiano che sarà a guida Centrodestra e come presidente del Consiglio, Giorgia Meloni”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS