Extracomunitari, assegni familiari anche quando i figli sono all’estero

Da pensioneoggi.it

di Redazione | 27 Gennaio 2021 @ 06:30 | AMMINISTRAZIONE E FISCO
aura vaccini in fabbrica
Print Friendly and PDF

Assegni familiari anche quando i figli sono all’estero. La Corte Europea ha stabilito che i cittadini extracomunitari che lavorano in Italia hanno diritto, ove previsto, all’assegno per il nucleo familiare anche se moglie e figli risiedono nel paese d’origine.

La normativa italiana era quindi discriminatoria. Il nostro ordinamento non riconosceva questo diritto per il lavoratore extracomunitario in Italia se moglie e figli risiedono nel paese straniero. La sentenza della Corte di Giustizia UE è la numero C-302/19 del 25 Novembre 2020. Si basa su principio di uguaglianza di trattamento già riconosciuto nella direttiva 2011/98.

Assegni familiari anche quando i figli sono all’estero.

Il caso era quello di lavoratore dipendente, con regolare permesso di soggiorno. Per alcuni periodi la moglie e i suoi due bambini hanno risieduto nel paese d’origine, lo Sri Lanka. Nei periodi di non residenza in Italia dei familiari, l’Inps gli tolto l’assegno. Il contenzioso con l’Inps è andato prima tribunale di primo grado che ha dato ragione all’Inps, poi in Corte d’Appello che invece ha dato ragione al lavoratore. Infine è approdata in cassazione che rinviato a tutto alla Corte di Giustizia dell’Ue. Per i giudici Ur, dal momento che la legislazione italiana riconosce ai cittadini italiani l’assegno al nucleo familiare a prescindere dalla residenza dei propri familiari, il medesimo criterio deve valere con riferimento agli extracomunitari titolari di permesso unico.


Print Friendly and PDF

TAGS