La transumanza che unisce ospita “Il Principe”

Lo spettacolo teatrale "Principe", messo in scena dalla compagnia "Lanciavicchio"

di Redazione | 29 Agosto 2023 @ 18:26 | EVENTI
transumanza unisce
Print Friendly and PDF

Rocca di Mezzo, 29 agosto – Nuovo appuntamento con il festival itinerante “Tra– La Transumanza che unisce” a Rocca di Mezzo. Nel centro polivalente L.Sabatini, stasera alle 21.30, verrà rappresentato lo spettacolo teatrale “Principe“, messo in scena dalla compagnia “Lanciavicchio”.

Il regista è Antonio Silvagni e la storia attraversa due secoli: dal prosciugamento del Lago Fucino, all’avvicendarsi della dinastia Torlonia nel latifondo e nelle guerre mondiali, per arrivare alle lotte contadine degli anni’50. “Lo spettacolo è impostato sulla figura del principe Torlonia, prosciugato del Lago Fucino e proprietario delle terre emerse, e degli altri ‘Principi’ terrieri che negli anni si sono avvicendati nel possesso delle terre bonificate, con le contraddizioni che si vennero a creare nel tessuto sociale a seguito dei cambiamenti radicali del territorio”. A raccontare quanto verrà proposto sul palco, il drammaturgo Silvagni, che aggiunge: “Tre i momenti salienti della rappresentazione.

Il primo riguarda il prosciugamento avvenuto ad opera di Alessandro Torlonia. Un’opera di ingegneria idraulica eccezionale per i tempi, considerando che fu realizzata nel diciannovesimo secolo. Successivamente verranno raccontati i cambiamenti avvenuti nella società,essendo i pescatori divenuti agricoltori. Infine verranno messe in scena le lotte contadine degli anni cinquanta del Novecento, quando ci fu una rivendicazione da parte dei ceti più poveri delle terre emerse, terre che faranno ‘emergere’ lotte per i possedimenti terrieri”.

Lo spettacolo, presente nel programma del festival TRA – La Transumanza che Unisce, è patrocinato economicamente dal Consiglio regionale ed è ad ingresso libero e gratuito. Nel pomeriggio, per le vie della Rocca, dalle 17.30, rallegreranno l’atmosfera il gruppo “Organetti in Festa“e “Il Cantastorie”. Vi aspettiamo per passare del tempo in compagnia della musica popolare e della rappresentazione della compagnia “Lanciavicchio”. (Red) 


Print Friendly and PDF

TAGS