Esenzione dal green pass: chi può averla

di Redazione | 21 Settembre 2021 @ 11:22 | UTILI
Print Friendly and PDF

ROMA – Non sono i cosiddetti furbetti, ma alcune persone possono non avere il green pass, la certificazione verde. Il ministero della Salute informa che sono previsti degli specifici casi eccezionali che tengono conto, in particolare, di chi non può ricevere il vaccino per motivi di salute.

Tra questi, ovviamente, per ora, i ragazzi sotto i 12 anni che sono esclusi alla campagna vaccinale.

Poi ci sono i soggetti esenti per motivi di salute alla vaccinazione, ma devono avere obbligatoriamente una vera certificazione medica. L’esenzione riguarda anche le persone che hanno avuto una reazione allergica grave dopo la somministrazione della prima dose. In questo caso tuttavia è possibile valutare l’utilizzo di un vaccino diverso da quello della prima somministrazione effettuando una consulenza allergologica.

Per le donne in gravidanza, il ministero della Salute chiarisce che “la vaccinazione anti Covid 19 non è controindicata in gravidanza. Qualora, dopo valutazione medica, si decida di rimandare la vaccinazione, alla donna in gravidanza potrà essere rilasciato un certificato di esenzione temporanea alla vaccinazione”.

Esenti dalla vaccinazione anche chi ha manifestato la sindrome di Guillain-Barrè nelle 6 settimane successive dalla somministrazione del vaccino anti-Covid “è prudente non eseguire ulteriori somministrazioni dello stesso tipo di vaccino – si legge ancora nella circorlare del ministero della Salute -. Va considerato l’utilizzo di un vaccino di tipo diverso per completare l’immunizzazione”.

Può poi ottenere l’esenzione al Green pass anche chi ha fatto registrare dei casi di miocardite o pericardite dopo la vaccinazione con Pfizer o con Moderna senza poter andare avanti con l’inoculazione della seconda dose.

Il ministero della Salute aggiunge che “l’esenzione del Green pass va anche ai cittadini che hanno ricevuto il vaccino ReiThera, una o due dosi, nell’ambito della sperimentazione Covitar. La certificazione, con validità fino al 30 settembre 2021, sarà rilasciata dal medico responsabile del centro di sperimentazione in cui è stata effettuata”.

Esenti dalla vaccinazione le persone in possesso di un certificato di vaccinazione anti SARS-Cov-2 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie della Repubblica di San Marino.


Print Friendly and PDF

TAGS