Epatite acuta bambini: Grimaldi, “da tenere in osservazione”

di Matilde Albani | 02 Maggio 2022 @ 06:07 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
Epatite Grimaldi
Print Friendly and PDF

L’AQUILA -Da gennaio del 2022 è stato rilevato un numero inusuale di casi epatite acuta grave in età pediatrica nel Regno Unito. In Inghilterra, in particolare, sono stati osservati circa 60 casi e 10 in Scozia.  Si tratta di una epatite che ha alcune caratteristiche peculiari.

Interessa una fascia di età relativamente ristretta, dagli 1 ai 5 anni.

Non ha una causa riconosciuta, nonostante i numerosi tentativi di identificarla tra le cause note di epatite acuta e, in particolare, quelle causate da virus epatotropi, cosiddetti maggiori (i virus dell’epatite dalla A fino alla E), da sostanze tossiche o da meccanismi autoimmuni.

Ha la tendenza a evolvere rapidamente verso una grave disfunzione d’organo, testimoniata da un importante disturbo della sintesi dei fattori di coagulazione. In circa il 10% di questi casi, la disfunzione del fegato è stata così rilevante che si è dovuti ricorrere a un trapianto di fegato in urgenza.

Ne abbiamo parlato con Alessandro Grimaldi, primario del Reparto di Malattie infettive del San Salvatore. L’intervista.


Print Friendly and PDF

TAGS