“Emergenze globali e sostenibilità come paradigma di sviluppo futuro”, Rotary premia studenti dell’istituto d’Aosta

di Redazione | 29 Maggio 2020 @ 17:16 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Si è svolta venerdì 29 maggio mattina presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Amedeo d’Aosta dell’Aquila la cerimonia di premiazione del concorso “Emergenze globali e sostenibilità come paradigma di sviluppo futuro” promosso dal Rotary Club dell’Aquila ed a cui hanno partecipato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola per affrontare il valore della sostenibilità in un contesto di emergenze e sfide epocali che attendono il nostro futuro.

Erano presenti la dirigente Scolastica, la professoressa Maria Chiara Marola e i docenti coordinatori delle classi partecipanti, il presidente del Rotary Club L’Aquila, il professor Carlo Fonzi, il presidente della Commissione Giovani del Club, l’ingegner Raffaele Marola, e i componenti della commissione stessa: il professor Massimo Casacchia, il dottor Maurizio Fioravanti, l’architetto Antonio Di Stefano e il professor Carlo Villante.
 
La dirigente scolastica ha ringraziato il Rotary L’Aquila per il suo impegno nei confronti delle nuove generazioni e per la valenza del concorso legato ai temi della sostenibilità. Un encomio particolare lo ha poi rivolto agli studenti e ai docenti coinvolti nel concorso per l’impegno mostrato in questa fase di difficoltà e resilienza.

Il presidente del Rotary, dopo aver elogiato l’Istituto Amedeo D’Aosta per la fattiva partecipazione al Seminario “Le emergenze globali e la Sostenibilità come nuovo paradigma di Sviluppo”, che si era tenuto nella sala ipogea del Consiglio Regionale lo scorso 31 gennaio, ha ricordato l’attenzione che il Rotary a livello internazionale e dei singoli club pone nei confronti dei giovani e delle nuove generazioni. Il Rotary Club L’Aquila, infatti, da anni propone iniziative a favore degli studenti delle scuole superiori e dell’Università, come il Ryla (Rotary Youth Ledership Awars) e il Master &Job.

Sono intervenuti quindi il presidente della Commissione “Nuove Generazioni”, l’ingegner Raffaele Marola, e il presidente della Commissione Giudicatrice, il professor Massimo Casacchia, che hanno provveduto a dare lettura delle motivazioni dei premi e delle menzioni speciali e alla consegna degli attestati e dei premi ai docenti coordinatori per la distribuzione successiva agli studenti vincitori.

Al termine della cerimonia il Rotary Club ha donato una targa ricordo dell’evento all’Istituto “D’Aosta”.


Print Friendly and PDF

TAGS