Emergenza covid-19, D’Incecco (Lega) ai 5 stelle: “E’ fortemente raccomandato un religioso silenzio”

Sara Marcozzi: "Noi la realtà non l'abbiamo mai persa di vista e la guardiamo in faccia ogni giorno"

di Redazione | 26 Ottobre 2020 @ 15:26 | POLITICA
d'incecco consiglio
Print Friendly and PDF

PESCARA – “È fortemente raccomandato ai colleghi del gruppo consiliare 5S, prima di tutto, di contestualizzare il momento storico che stiamo vivendo e, successivamente, il buon gusto di tacere visto lo sfacelo messo in atto dal Governo nazionale”.
 
Lo dichiara Vincenzo D’Incecco, presidente della I Commissione Bilancio, Affari generali e istituzionali, che scrive: “La Regione Abruzzo, da inizio pandemia ad oggi, ha erogato 12 milioni di euro per il bonus famiglia, 6 milioni di euro in fase di erogazione per oltre 2500 aziende, il cd. Aiutimpresa, per l’acquisto di beni strumentali e una parte dei 19 milioni di euro, a fondo perduto, a ben 17 mila partite iva; la Lega presenterà ben 10 progetti di legge per tamponare la crisi economica senza fine causata dalla recrudescenza del virus. Stendo un velo pietoso sulle scelte infelici compiute dal governo del popolo che sta mettendo in mezzo ad una strada gran parte delle attività produttive, annesse le problematiche legate all’istruzione che dovranno riprendere la DAD.
 
“Dopo ben 8 mesi di pandemia siamo di nuovo con le scuole chiuse e in un lockdown di fatto; è fortemente raccomandato ai colleghi dei 5S di guardare in faccia la realtà”, conclude D’Incecco.
 
***
“Il Presidente della Commissione Bilancio Vincenzo D’Incecco batte un colpo dopo mesi di silenzio. Raccomando fortemente a lui e a tutto il gruppo della Lega di contestualizzare la situazione, dal momento che per settimane, in piena emergenza Covid, hanno immobilizzato i lavori del Consiglio regionale, rallentando le Commissioni e posticipando le sedute per parlare di poltrone”. Lo afferma il Capogruppo M5S in Regione Abruzzo Sara Marcozzi che aggiunge: “Noi la realtà non l’abbiamo mai persa di vista e la guardiamo in faccia ogni giorno, anche mentre la Giunta era impegnata a chiudere il puzzle delle posizioni tra Assessori e Sottosegretari. Per questo, invito fin da ora Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia a destinare immediatamente gli oltre 12 milioni di euro, trovati in poche ore per ospitare in Abruzzo i ritiri del Napoli Calcio, alle nostre piccole e medie imprese. La situazione che viviamo in questo momento richiede interventi straordinari: quei soldi devono finire nelle tasche delle PMI abruzzesi il prima possibile”. 
 
 
 
 
 
 
 

Print Friendly and PDF

TAGS