di Maria CattiniMarco Marsilio, il candidato Presidente per il Centrodestra alla Presidenza della Regione Abruzzo, oggi non potrà recarsi alle urne perché non risulta ancora residente in nessuno dei Comuni abruzzesi. Sebbene nel corso della campagna elettorale Marsilio le abbia provate tutte per dimostrare la sua abruzzesità, dal farsi fotografare con gli arrosticini in bocca, al promettere di aver comprato casa a L’Aquila e Pescara, evidentemente il blitz romano con il quale è stata imposta la sua candidatura non gli ha neanche dato il tempo di cambiare la residenza. Solo pochi giorni fa, l’ex compagno di partito Benigno D’Orazio aveva confessato alla stampa di essere uscito da Fratelli d’Italia poiché lo scorso dicembre, durante una riunione a Roma, aveva sentito sostenere da Marsilio che, con quei sondaggi così a favore del centro destra, avrebbero potuto vincere candidando “anche un manico di scopa”. Ed infine, infatti, hanno deciso di candidare proprio Marco Marsilio.

*****

È stata del 13,42% l’affluenza alle urne per le elezioni regionali in Abruzzo fino alle ore 12 di oggi. Nelle precedenti consultazioni del 2014 era stata del 15,92%. Il dato è diffuso sul portale Eligendo.

A livello provinciale, a Chieti nei 104 comuni affluenza del 13,17% (su 15,48% delle precedenti regionali del 2014); a L’Aquila nei 108 comuni del 13,01% (13,13% precedenti); a Pescara nei 46 comuni del 14,13% (17,57% precedenti) a Teramo nei 47 comuni del 13,45% (17,64% precedenti).

Urne aperte fino alle 23. Gli aventi diritto sono 1.211.204 elettori. Quattro i candidati alla presidenza della Regione Abruzzo, 15 le liste in campo e 428 gli aspiranti consiglieri regionali su 29 poltrone. Il Consiglio è composto da 31 consiglieri, compresi il presidente eletto e il candidato sconfitto. Il terzo non entra.

*****

Affluenza alle 19: 42,9% (alle precedenti regionali fu del 45). Prov. L’Aquila la più alta, prov Chieti la più bassa. Deciso calo nelle 3 province (Chieti -3, Pescara -3,5, Teramo -6), tranne L’Aquila in deciso aumento (+4).

Commenti

comments