Efficienza energetica: all’Itsee dell’Aquila al via iscrizioni ai corsi gratuiti biennio 2020-2022

di Redazione | 16 Giugno 2020 @ 14:55 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Sono aperte le iscrizioni ai corsi del biennio 2020-2022, con inizio a fine ottobre e completamente gratuiti, dell’Istituto tecnico superiore efficienza energetica (Itsee) dell’Aquila.

A disposizione 60 posti, per diplomati, laureati e senza limiti di età, per frequentare un’eccellenza della formazione professionale che consente di acquisire un diploma di V livello Eqf, titolo valido anche per concorsi pubblici, che danno accesso alle migliori opportunità occupazionali sul mercato del lavoro nazionale e internazionale.

Il termine ultimo per iscriversi è il 22 ottobre. I corsi rilasciano diplomi di “Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici” e “Tecnico superiore 4.0 per il risparmio energetico nella smart building”.

“La nostra scuola si è oramai affermata, numeri alla mano – commenta Imperatore – come una punta di diamante nel settore dell’efficienza energetica civile e industriale. Con orgoglio posso affermare che i nostri tecnici sono molto richiesti dal mercato del lavoro e registriamo oramai da anni fondamentalmente la piena occupazione dei nostri diplomati”.

È possibile iscriversi in modalità on line sul sito www.itsenergia.org, per maggiori informazioni si può contattare la segreteria centrale sita in via dell’Acquasanta all’Aquila, località Collesapone, ai numeri (+39) 0862 316859 oppure (+39) 0862 207003

“Altro valore aggiunto della nostra scuola – afferma ancora Imperatore – è rappresentata dal fatto che le iscrizioni sono gratuite ed aperte a diplomati, laureati e laureandi in materie dell’ingegneria e dell’architettura, e senza limitazioni anagrafiche. Rappresentiamo dunque non solo una porta d’ingresso per il mondo del lavoro, ma anche una opportunità anche per coloro che hanno necessità e desiderio di riqualificarsi professionalmente”.

Entrambi i corsi, riconosciuti dalla Regione Abruzzo e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, si articolano in due anni accademici per un totale di almeno 1.800 ore, di cui 800 di attività d’aula/laboratorio, 200 ore di project work/alternanza e 800 di stage in Italia e all’Estero (Ungheria, Spagna, Regno Unito, Austria, Malta…) tramite il progetto Erasmus+

L’Itsee è gestita da una fondazione, di cui è direttore Carlo Imperatore, costituita da scuole, imprese, università, centri di ricerca, enti locali, enti accreditati che collaborano per una formazione di alto profilo tecnologico

La totalità degli studenti usciti dall’Itsee ha trovato lavoro entro un anno, sia in Italia che all’estero. Uno scenario ancora più favorevole in tal senso sarà in un immediato futuro rappresentato dal varo, con il decreto Rilancio messo in campo dal governo per far fronte all’emergenza economica determinata dal coronavirus, dell’eco-bonus che consente il recupero al 110% della spesa complessiva della riqualificazione energetica dell’abitazione, con un forte impulso per un settore già in crescita.

I docenti altamente qualificati, provengono per almeno il 50% dal mondo delle imprese e delle professioni e per l’altra metà da Istituti scolastici, Università, Centri di ricerca e formazione.

DETTAGLI DEI CORSI

TECNICO SUPERIORE PER LA GESTIONE E VERIFICA DEGLI IMPIANTI ENERGETICI

Mira a creare un profilo professionale Industriale e Civile per la gestione del risparmio energetico e della generazione di energia, in uno stadio intermedio tra il personale di estrazione tecnica che effettua attività di tipo progettuale, operativo e manutentivo, ed il management aziendale.

Il Tecnico Superiore è addetto alla conduzione e gestione di impianti e macchinari, anche al fine di migliorare le performance produttive e di risolvere eventuali criticità tecniche.

Il Tecnico conosce i diversi processi di produzione di energia, da fonti rinnovabili e non, e le tecnologie ed i materiali da utilizzare per il risparmio energetico; è in grado di predisporre e sviluppare interventi per la promozione, l’uso efficiente ed il miglioramento dell’energia; effettua diagnosi, certificazione energetica degli edifici e dei corpi edilizi attraverzo l’installazione, la manutenzione, la rendicontazione dei risultati post-intervento, tenendo conto degli aspetti economici e di impatto ambientale; supervisiona le attività di manutenzione di impianti per la produzione di energia; è capace di gestire e condurre reparti produttivi di piccole e grandi imprese industriali e di Servizi, secondo i paradimi di Impresa 4.0 e può essere impiegato efficacemente presso uffici tecnici civili ed industriali.

Sbocchi occupazionali
Il tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici potrà svolgere le seguenti attività lavorative:
-Energy Manager (analisi di fabbisogni energetici, monitoraggio ed elaborazioni dati sulle prestazioni energetiche di impianti e sistemi energetici; sovrintendeza e gestione di interventi orientati alla riduzione dell’intensità energetica e dell’impatto ambientale);
-Libero professionista per aziende private o pubbliche, in qualità di consulente tecnico commerciale per interventi di aeguamento e miglioramento dell’efficienza energetica di impianti e sistemi energetici;
– Libero professionista per la redazione della certificazione energetica di edifici pubblici e privati;
– Consulente per la redazione della documentazione per l’applicazione della normativa tecnica in ambito energetico ed ambientale e per le procedure di accesso agli incentivi economici di settore;
– Monitoraggio e supervisione dei lavori di installazione impianti e sistemi energetici;
– Vendita di impianti e sistemi energetici;
– Servizi ed assistenza post vendita;
– Dipendente di imprese industriali e società di ingegneria in qualità di Tecnico e/o Capo reparto e/o Responsabile di produzione.

TECNICO SUPERIORE 4.0 PER IL RISPARMIO ENERGETICO NELLA SMART BUILDING

Una figura professionale che opera sia in fase di progettazione sia in fase operativa sul cantiere, interfacciandosi con il direttore dei lavori e/o le autorità competenti per il rilascio delle autorizzazioni su tutte le problematiche e azioni tecniche che garantiscono il risparmio energetico e l’efficienza energetica dell’edificio, progettato secondo le caratteristiche dell’edilizia sostenibile.

Sbocchi occupazionali
Il tecnico Superiore 4.0 per il risparmio energetico nella Smart Building può essere impiegato sia in enti pubblici che in aziende private.

Applica metodologie per la modellazione, il controllo e la verifica delle fasi del processo edilizio, anche attraverso l’uso di software specifici e strumenti/piattafome di condivisione (Bim Revit, Autocad…);

Ha conoscenze teorico-strumentali per definire la fattibilità e l’efficacia di un’azione in ambito energetico e per individuare le soluzioni più idonee in relazione ad interventi di risparmio energetico includendo tecnologie e fonti rinnovabili. Inoltre, partendo dai principi base dell’edilizia sostenibile, e dall’analisi del ciclo di vita dell’edificio, ha le competenze per monitorare ed elaborare dati e valutare le prestazioni energetiche degli edifici anche attraverso strumenti di misura e controllo, nel rispetto delle norme vigenti, e proporre, in accordo con i progettisti, interventi di manutenzione e ristrutturazioni che rispondano a requisiti di comfort termico, acustico e della qualità dell’aria indoor.


Print Friendly and PDF

TAGS