Edilizia, revisione prezzario Abruzzo: Frattale, che venga approvata

di Michela Santoro | 06 Ottobre 2022 @ 06:00 | ATTUALITA'
edilizia
Print Friendly and PDF

L’AQUILA. “Un incontro con gli uffici speciali, con l’Usrc, con il coordinatore dei sindaci e il comune dell’Aquila per definire un regolamento chiaro, schietto, applicabile senza dubbi e interpretazioni diverse”.

È quanto auspica Gianni Fattale, presidente di Ance L’Aquila.

“Come può essere possibile – prosegue Frattale – che un’impresa, prima di iniziare un lavoro già sa di essere in perdita di un 20%? Non credo che oggi ci siano spazi per eseguire i lavori e per accollarsi queste perdite.

Auspico, oltre alla definizione del regolamento, che venga anche sanata la situazione dei cantieri fermi”, perorando sia una proroga dei termini per ripartire che escluda le penali, sia, in caso di contributo già concesso e di lavori non iniziati entro i trenta giorni previsti, la possibilità di far ripartire i termini dal momento in cui si può cominciare a lavorare.

Sul caroprezzi, Frattale dice: “L’edilizia si augura che vengano adeguati i prezziari. Si sta ora procedendo ad una ulteriore revisione del prezziario regionale, ci auguriamo che venga approvata”.

L’intervista


Print Friendly and PDF

TAGS