Dott.Bernardi: Il futuro assistenziale è la medicina territoriale. Ripensata e potenziata per essere vera sentinella

di Matilde Albani | 11 Giugno 2020 @ 07:33 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “La ‘lezione’ che ci sta insegnando il Covid, deve far capire l’importanza della sanità territoriale, racconta a Laquilablog il Dott. Antonello Bernardi direttore del Centro di Riabilitazione della Asl aquilana, “la medicina territoriale va ripensata, accentrare le risorse sugli ospedali può mostrare una serie di limiti”.

“I distretti sanitari sono fondamentali per il territorio aquilano, dice ancora Bernardi, “vanno però, implementati con strumenti per la diagnostica e soprattutto con il personale. La medicina territoriale è una sentinella fondamentale, senza le quale il sistema pubblico non può reggere”.


Print Friendly and PDF

TAGS