Doppio intervento di salvataggio in elisoccorso sul Gran Sasso

di Redazione | 04 Febbraio 2024 @ 12:07 | CRONACA
elisoccorso
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – In tarda mattinata di ieri, due ragazze, scendendo da Pizzo Cefalone – la cima più alta della dorsale occidentale del Gran Sasso, teatro di diversi incidenti di alpinisti – sono state investite da una scarica di sassi e una di loro ha riportato diverse ferite, rendendo necessario l’intervento dell’elisoccorso di stanza all’Aquila.
    Sul posto il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico che ha coadiuvato l’equipe medica di bordo nelle operazioni di stabilizzazione e recupero di entrambe le ragazze, trasportate poi all’ospedale dell’Aquila.

Poco dopo, un escursionista teramano è scivolato nella zona del Passo delle Scalette, sempre sul Gran Sasso, perdendo nella caduta sia piccozza sia ramponi. L’uomo ha riportato diverse escoriazioni nel tentativo di arrestare la caduta. Si è fermato a pochi metri da un grosso salto di roccia ed è riuscito a chiamare in autonomia il 118, che ha inviato l’elicottero di stanza a Pescara per le operazioni di stabilizzazione e recupero.


Print Friendly and PDF

TAGS