Donne e scienza, sesta edizione di “Researcher, vite da ricercatrici”

’International day of women and girls in science: venerdì 11 febbraio appuntamento con Lucia Votano, Serena Giacomin, Giuliana Galati e Lorenzo Gasparrini

di Redazione | 10 Febbraio 2022 @ 10:13 | ATTUALITA'
researcher
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Researcher, vite da ricercatrici – Prospettive di Scienza” è l’iniziativa organizzata congiuntamente per domani venerdì 11 febbraio dall’Università dell’Aquila e dal Gran Sasso Science Institute in occasione dell’International day of women and girls in science.

Giunta quest’anno alla sua sesta edizione, la giornata promossa dalle Nazioni unite ha l’obiettivo di celebrare il fondamentale contributo femminile alla conoscenza e all’innovazione, incoraggiando le ragazze a intraprendere un percorso di formazione scientifica e promuovendo anche in questo campo la parità di genere.

Gli atenei aquilani hanno aderito all’evento internazionale promuovendo un incontro tra il pubblico e volti noti della scienza al femminile, ricercatrici che si sono distinte nei loro specifici settori – fisica delle particelle, cambiamenti climatici, divulgazione della scienza. A raccontare le loro esperienze, l’11 febbraio dalle 10 alle 13, all’auditorium dell’edificio Alan Turing, nel polo universitario di Coppito, saranno Lucia Votano, già direttrice dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Infn; Serena Giacomin, climatologa e presidente del network italiano degli studi sul clima, esperta di cambiamenti climatici e meteorologia per le reti Mediaset e DeAgostini, vincitrice del premio Donna Ambiente 2021; Giuliana Galati, fisica delle particelle, divulgatrice, membro del Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sulle pseudoscienze, presentatrice di SuperQuark+ su RaiPlay, ideatrice e conduttrice del podcast Scientificast. Il punto sulla parità di genere in ambito scientifico e nelle società moderne – tra luoghi comuni, linguaggi sessisti e discriminazioni storiche – sarà fatto da Lorenzo Gasparrini, dottore di ricerca in Filosofia estetica, formatore femminista, autore di libri di attivismo politico antisessista.

L’appuntamento si rivolge, principalmente ma non solo, alle scuole, perché ragazze e ragazzi possano cogliere il fascino della scienza e del progresso della conoscenza, come un cammino comune in cui tutti possono dare il proprio contributo.

L’evento rientra tra le azioni promosse dai CUG Comitati Unici di Garanzia del GSSI e dell’Università degli Studi dell’Aquila ed è stato organizzato da Chiara Badia, Elisabetta Baracchini, Denise Boncioli, Claudia Bussani, Francesca Caroccia, Martina Dal Molin, Natalia Di Marco, Carmelo Evoli, Mariateresa Gammone, Francesco Giansanti, Rosa Petrera, Manuela Ricci, Francesco Salamida.


Print Friendly and PDF

TAGS