Dl sostegni, Pezzopane: “Bene Orlando su lavoro. Insistere per altre misure con nuovo scostamento”

di Redazione | 20 Marzo 2021 @ 12:42 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Il decreto sostegni è stato approvato dopo un’attesa che per molti e molte è stata dolorosa. Già a gennaio si attendeva il Ristori 5, la crisi politica e finalmente il nuovo governo hanno consentito di recuperare l’impasse, ma la situazione nel paese è davvero difficile. Voglio ringraziare il Ministro Orlando per l’attenzione ad alcune misure molto attese per il lavoro”.

Lo dichiara la deputata dem Stefania Pezzopane al termine di un incontro con lavoratori e lavoratrici in cassa integrazione COVID.

“Il Decreto sostegni  – spiega Stefania Pezzopane – prevede significativi interventi tra cui: proroga cassa integrazione Covid e blocco licenziamenti, rinnovo dell’indennità per i lavoratori del turismo, terme, stagionali e spettacolo con 2.400 euro, indennità per i lavoratori dello sport, rifinanziamento del Reddito di emergenza da marzo a maggio, rifinanziamento del reddito di cittadinanza per 1 miliardo e nuove regole per la sospensione e decadenza, eliminazione del requisito delle 30 giornate per la Naspi, misure a sostegno dei lavoratori fragili, incremento fondo terzo settore per 100 milioni di euro, misure per Ilva e sistema aeroportuale, per i lavoratori autonomi rifinanziamento di 1,5 miliardi del fondo di decontribuzione, possibilità di prorogare e rinnovare fino al 31 dicembre i contratti a termine, per il fondo di ultima istanza incremento di 10 milioni ai fini del rimborso alle casse dei professionisti. Molte di queste iniziative sono state fortemente volute dal Pd. Sarà necessario a breve un ulteriore scostamento di bilancio per risolvere i molteplici problemi aperti”.

“Inoltre – conclude – bisogna concentrare la massima attenzione verso donne e giovani, i numeri sono spietati, le donne stanno pagando un prezzo salatissimo in termini di perdita di posti di lavoro, mentre i giovani vedono chiuse le possibilità di trovare un posto di lavoro”. 


Print Friendly and PDF

TAGS