Distanti ma connessi. Artista abruzzese intervista personaggi dello spettacolo

Alla scoperta delle persone a volte nascoste negli artisti in questo tempo di isolamento forzato

di Loredana Errico | 23 Marzo 2020 @ 07:27 | IL MONDO DELLO SPETTACOLO
Print Friendly and PDF

TAGLIACOZZO – La semplicità deve essere la parola d’ordine di questo periodo. Tutti noi siamo costretti ad una distanza che può essere, se non annullata, almeno ridotta nel suo sentire. E qui l’idea semplice quanto efficace di Marco Simeoni in questo tempo in cui le relazioni viaggiano in rete: delle video interviste ad artisti e persone dello spettacolo che si raccontano umanamente e professionalmente. Un modo per conoscere, conoscersi e riconoscersi attraverso racconti di aneddoti, storie e curiosità che ciascun artista condivide con chi si vorrà unire attraverso la rete.

Marco Simeoni è un giovanissimo artista di 23 anni che ha frequentato l’accademia di teatro “Fondamenta” di Cinecittà. Per 4 anni nello staff organizzativo del Festival di Avezzano ideato, diretto e condotto da Luca Di Nicola, ha collaborato con artisti del calibro di Pino Quartullo.

Dal 2019 è ideatore e Direttore Artistico del concerto di Natale di Tagliacozzo “Musica di Stelle”, che nella prima edizione ha riscosso un grande successo di pubblico coinvolgendo artisti locali e potendo ospitare come madrina la bravissima attrice Vanessa Gravina.

Ha recitato in diversi spettacoli “Rosso di Seta”, “Novecento”, “Tragedia Rusticana”.

In TV nel 2014 ha partecipato a Mezzogiorno in Famiglia con Amadeus e nel 2017 è presente in una puntata a Domenica In con Cristina Parodi.

È collaboratore organizzativo del Festival canoro Rocca Incanto a Rocca Di Mezzo di Sandro Argentieri.

Per quanto riguarda le interviste su questa nuova “rubrica” online, ha intervistato fino ad ora Giorgia Trasselli – attrice di cinema, teatro e televisione, Luca Di Nicola – giornalista e conduttore TV-, Attilio Fontana – attore, cantante e compositore, Luciana Martini – cantante abruzzese della televisione degli anni 90.

Giovane attore originario di Tagliacozzo (Aq), con la sua idea semplice ha pensato di offrire agli appassionati di teatro, cinema, televisione, una opportunità che porta in sé almeno due effetti: avvicinare gli artisti che siamo abituati a vedere in teatro, al cinema o nel piccolo schermo alle persone con delle dirette social; usare un po’ del tempo a  nostra disposizione per intrattenere e intrattenerci. Gli argomenti trattati sono di ampio respiro; dal ripercorrere i tratti salienti della carriera artistica del personaggio con cui ci si collega al racconto di aneddoti e curiosità legate al variegato mondo degli artisti fino a condividere riflessioni sull’attuale condizione che ci accomuna tutti: la permanenza forzata nelle nostre abitazioni. Mai come in questo momento, ci rendiamo conto di essere tutti uguali, tutti accomunanti nella lotta contro un nemico invisibile e tutti bisognosi l’uno dell’altro.


Print Friendly and PDF

TAGS