Digitalizzazione dei servizi pubblici: L’Aquila nella fascia più alta dell’indagine Fpa

Ianni: “Ssettore in crescita, grazie all’apporto del Sed”

di Redazione | 01 Luglio 2021 @ 14:11 | ATTUALITA'
Bando
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Da un’indagine effettuata da FPA Società del gruppo Digital360 sulla maturità digitale dei 110 capoluoghi di provincia L’Aquila si piazza nella fascia più alta nell’indice ‘Digital Public Service’, che misura il livello di disponibilità online dei principali servizi al cittadino e alle imprese erogati dai Comuni Capoluogo”, lo dichiarano l’assessore del Comune dell’Aquila all’Informatizzazione e Innovazione tecnologica Maria Luisa Ianni e l’amministratore unico del Sed, la società informatica di proprietà del Comune, Gianfranco Di Benedetto.

Nello studio, infatti, sono stati considerati 20 servizi definiti “core” per le amministrazioni comunali da cui risulta che il Comune dell’Aquila eroga on-line la maggior parte dei servizi inseriti. Ad aumentare il numero dei servizi on-line ha contribuito anche il Sed, che ha realizzato varie piattaforme on-line per la connessione con i cittadini. Tra le altre “Smart-Sal”, che consente la presentazione delle pratiche relative alla ricostruzione da parte dei professionisti, come la piattaforma che consente la presentazione delle richieste delle ZTL al Comando della Polizia Municipale, per arrivare alla piattaforma utilizzata per i vari screening della popolazione che si sono succeduti nel corso dell’anno 2020 e 2021.

Questi i servizi erogati dal Comune dell’Aquila per cui è possibile l’accesso on-line:

1. Certificati anagrafici;

2. Certificato di stato civile;

3. Cambio di residenza;

4. Pratiche edilizia privata: presentazione una pratica edilizia (CILA, SCIA, permesso di costruire), attraverso il SUE;

5. Asili nido: iscrizione al servizio pagamento la retta per gli asili nido comunali;

6. Mensa scolastica: richiesta accesso e pagamento retta per il servizio di mensa scolastica;

7. Trasporto pubblico scolastico: richiesta iscrizione e pagamento retta per il servizio di trasporto pubblico per gli studenti;

8. Multe/Contravvenzioni: pagamento di una multa o di un verbale;

9. Permessi ZTL: richiedere pass per l’accesso alle ZTL;

10. Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARI): è possibile effettuare il pagamento;

11. Tassa/Canone occupazione spazi ed aree pubbliche (TOSAP/COSAP): è possibile effettuare il pagamento;

12. Imposta municipale unica (IMU): è possibile effettuare il pagamento;

13. Sportello unico attività produttive (SUAP): è presentare una pratica al SUAP.

Anche il sindaco Pierluigi Biondi, nel ringraziare l’assessore Maria Luisa Ianni e l’amministratore unico Gianfranco Di Benedetto, esprime tutta la sua piena soddisfazione per gli esiti della ricerca realizzata da FPA in esclusiva per Dedagroup Public Services, finalizzata ad analizzare lo stato di avanzamento delle principali amministrazioni comunali italiane rispetto al raggiungimento degli obiettivi di digitalizzazione individuati dalle strategie nazionali per la PA digitale e rivolge un plauso al Sed per l’ottimo risultato raggiunto. “Poter contare su un’Azienda partecipata, innovativa, in crescita e professionalmente sempre aggiornata – hanno concluso il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore Ianni – permette infatti di affrontare una migliore programmazione e pianificazione degli interventi e dei servizi da sviluppare, in linea con le politiche di sviluppo europee e di farlo con maggiore consapevolezza su temi così complessi, aiutandoci al contempo a rispondere in maniera più efficace ai nuovi e mutati bisogni dei nostri concittadini in questo ambito”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS