Difensori Civici, Di Primio: “Occorre uniformare le leggi regionali in materia”

di Redazione | 02 Luglio 2024 @ 17:34 | POLITICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Si è svolta nei giorni scorsi, nella sede del Consiglio regionale della Calabria, la riunione del Coordinamento Nazionale dei Difensori Civici Italiani, alla quale ha partecipato anche Umberto Di Primio, Difensore civico della Regione Abruzzo. Nel corso dell’incontro i Difensori civici provenienti dalle varie regioni italiane e dalle province autonome di Bolzano e Trento, si sono confrontati sulle strategie da adottare per il rafforzamento della difesa civica sul territorio nazionale e su quanto è necessario fare per consolidare il ruolo del Difensore Civico sia a livello nazionale sia internazionale.

Nel corso dei lavori, l’avvocato Umberto Di Primio è intervenuto per sottoporre ai colleghi l’esigenza “di uniformare e armonizzare le leggi regionali istitutive della figura del Difensore Civico, così da rendere le norme regionali il più possibile identiche in tutto il Paese”.

“In questo modo – ha spiegato Di Primio nel corso del suo intervento – si potranno raggiungere due obiettivi principali: avere una difesa civica che svolga le proprie funzioni in modo omogeneo oltre a consegnare ai cittadini, al di là della regione in cui vivono, certezze in merito alla funzione della difesa civica e alle materie sulle quali può intervenire”.


Print Friendly and PDF

TAGS