Di Matteo (Lega), “60 milioni in più per la Asl teramano”

di Redazione | 23 Novembre 2021, @07:11 | ATTUALITA'
dialetti abruzzesi
Print Friendly and PDF

TERAMO – “Nel 2019, ad inizio legislatura, la prima richiesta che ho formulato all’Assessore alla Sanità Nicoletta Verì è stata quella di riequilibrare i fondi regionali tra le quattro provincie abruzzesi per potenziare l’asl teramana, storicamente penalizzata dai finanziamenti regionali.” Così il consigliere regionale della Lega Emiliano Di Matteo. 
“L’assessore ha mantenuto l’impegno, tanto che già nel 2020 sono stati statnziati oltre 17 milioni rispetto al passato, e nel 2021 oltre 39 milioni di euro in più.
Questi fondi sono stati assegnati nonostante la pandemia, dunque esprimo un pieno apprezzamento per l’attenta gestione del Direttore della ASL di Teramo Di Giosia che unitamente ad un proficuo lavoro di squadra con la Regione hanno assicurato un’ottima campagna di vaccinazione, prevenzione e assistenza che ha costantemente messo al primo posto gli interessi del paziente.
Le risorse aggiuntive di questo bienno, come ben sottolineato dal Direttore Generale, hanno permesso di garantire alla ASL teramana la migliore assistenza possibile ai cittadini, nonostate le risorse statali hanno parzialmente coperto le spese aggiuntive per il covid.
È evidente che quando tali trasferimenti saranno stati integralmente erogati alla asl di Teramo, la stessa disporrà di importati risorse per fare gli investimenti necessari al nostro territorio.”

Print Friendly and PDF

TAGS