Di Maio, si scompone “Coraggio Italia” per inferiorità numerica

di Redazione | 23 Giugno 2022 @ 17:12 | POLITICA
Di Maio
Print Friendly and PDF

ROMA  –  La creazione del nuovo gruppo parlamentare di Luigi Di Maio ha portato alla scomposizione di ‘Coraggio Italia’, la formazione centrista nata giusto un anno fa. In tanti si chiedono, infatti, che fine farà visto che di fatto i suoi gruppi parlamentari non esistono più. A Montecitorio, dopo la fuoriuscita di Simona Vietina (‘in parcheggio’ al Misto) e di Antonio Lombardo (approdato con i ‘dimaiani’), i deputati del partito fondato da Luigi Brugnaro e Giovanni Toti sono rimasti in 18, quindi sotto quota 20 richiesta dal regolamento per costituire un gruppo autonomo. Una sorte non troppo diversa di quella a Palazzo Madama infatti a causa dell’addio di Andrea Causin e Marinella Pacifico, ‘Italia al Centro’, il soggetto politico frutto della fusione di ‘Cambiamo’ e ‘Idea’ benedetto da Brugnaro, è passato da 11 a 9 senatori, anche qui sotto la fatidica soglia del numero dieci previsto per essere considerato gruppo autonomo. 

Allo stato, insomma, ‘Coraggio Italia’ appare spaccato in tre tronconi, i ‘totiani’, i fedelissimi di Brugnaro e i cosiddetti mariniani, che fanno capo al capogruppo Marco Marin


Print Friendly and PDF

TAGS