Di Clemente,”non possiamo operare i malati di tumore”

"Anestesisti impiegati in terapia intensiva, quando c'è il Covid Hospital a Pescara"

di Matilde Albani | 02 Settembre 2021 @ 06:00 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
Di Clemente
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Prima della pandemia, si operava entro 30 giorni,  adesso non è più possibile. Oltre alle liste d’attesa della prima fase che dobbiamo ancora smaltire,  siamo di fronte a neoplasie avanzate che dovrebbero essere operate subito, ma non riusciamo a farlo” – spiega a a Laquilablog il dottor Luigi Di Clemente responsabile del blocco operatorio dell’Ospedale San Salvatore. “Gli anestesisti vengono dirottati in Rianimazione Covid,  ma i tumori sono più importanti “. L’intervista.


Print Friendly and PDF

TAGS