Decreto sostegni, D’Eramo: “Grazie a noi aiuti a lavoratori, partite iva e turismo”

"Bene pace fiscale e soldi per vaccini"

di Redazione | 22 Marzo 2021 @ 11:12 | POLITICA
Luigi D'eramo Lega
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “La presenza della Lega all’interno della compagine governativa nazionale ha già prodotto i primi risultati concreti, nel recente decreto Sostegni sono state infatti inserite delle misure pensate e fortemente volute da noi. E’ il cambio passo che volevamo”. Lo dichiara il coordinatore regionale della Lega Abruzzo, il deputato Luigi D’Eramo.

“Il provvedimento – spiega D’Eramo – prevede la cancellazione di 16 milioni di vecchie cartelle esattoriali, con l’impegno di proseguire con una più ampia pace fiscale ad aprile; inoltre è stato varato l’anno bianco fiscale che prevede zero contributi da versare per lavoratori autonomi e partite Iva, a queste misure si aggiungono aiuti per 800 mila liberi professionisti che fino a questo momento erano stati dimenticati. Un’altra misura importante è quella che riguarda i lavoratori, anche stagionali, dell’agricoltura e dello sport, attraverso lo stanziamento di 2 miliardi destinati unicamente al comparto del turismo flagellato dalla pandemia. La nostra attenzione alle fragilità si è sostanziata con un fondo straordinario da 100 milioni per le persone con disabilità. Infine, grazie a noi, è stato cancellato il pagamento del canone Rai per bar, ristoranti, alberghi e pubblici esercizi ed è stato previsto un fondo di 4 miliardi per produrre farmaci e vaccini in Italia e per l’acquisto oltre frontiera”.

“Non si tratta della soluzione a tutti i gravi problemi che affliggono il paese – conclude D’Eramo – ma è un inizio concreto ed efficace, quello che volevamo”.


Print Friendly and PDF

TAGS