Decreto Ristori, contributi a fondo perduto: ecco i tempi di pagamento

di Redazione | 30 Ottobre 2020 @ 10:02 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

AVEZZANO – I pagamenti saranno più rapidi, perchè l’erogazione è stata affidata all’Agenzia delle entrate, che verserà le somme spettanti direttamente sul conto corrente bancario dell’esercente beneficiario.

I contributi, come annunciato dal premier Conte e dal ministro dell’economia, Roberto Gualtieri, arriveranno in due momenti diversi:

  • già entro il 15 novembre per chi ne abbia usufruito in precedenza. In questo caso sarà pagato in automatico, senza fare domanda,
  • entro metà dicembre per chi faccia domanda per la prima volta.

Innanzitutto non ci sono limiti di fatturato presi in considerazione. Avranno i contributi a fondo perduto tutti gli operatori economici rientranti nei codici Ateco ammessi nel decreto ristori. Si arriva a indennizzi fino al 200 per cento di quanto ottenuto nella precedente edizione dei contributi a fondo perduto: è stato comunque stabilito un tetto di 150 mila euro di contributi. 

Lo comunica il Centro Giuridico del Cittadino di Avezzano.

 


Print Friendly and PDF

TAGS