Decreto flussi 2024: proroga di un mese per la presentazione delle domande

di Redazione | 30 Gennaio 2024 @ 16:33 | UTILI
Afghanistan
Print Friendly and PDF

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento Libertà Civili e Immigrazione, ha comunicato lo slittamento delle date previste per l’invio delle domande di Decreto Flussi 2024, relative all’ingresso legale in Italia dei lavoratori stranieri.

Inizialmente previsti per il mese di febbraio, i termini per la presentazione delle richieste sono stati prorogati di oltre un mese e riformulati secondo il seguente calendario:

  • Dalle ore 9:00 del 18 marzo 2024, si possono presentare le istanze riguardanti i cittadini dei Paesi che hanno accordi di cooperazione sull’Immigrazione con l’Italia (Albania, Algeria, Bangladesh, Bosnia – Herzegovina, Corea del Sud, Costa d’Avorio, Egitto, El Salvador, Etiopia, Filippine, Gambia, Georgia, Ghana, Giappone, Guatemala, India, Kirghizistan, Kosovo, Mali, Marocco, Mauritius, Moldova, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Perù, Repubblica di Macedonia del Nord, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Sudan, Tunisia e Ucraina).
  • Dalle ore 9:00 del 21 marzo 2024, si possono presentare le istanze riguardanti i lavoratori del settore assistenza familiare e sociosanitario e per gli altri lavoratori subordinati non stagionali non provenienti dai Paesi sopra elencati.
  • Dalle ore 9:00 del 25 marzo 2024, si possono presentare le istanze riguardanti i lavoratori stagionali.

Il Patronato ITALUIL offre assistenza per l’inoltro delle domande di decreto flussi 2024.


Print Friendly and PDF

TAGS