Decennale Auditorium del Parco, concerto di celebrazione con la Società Aquilana dei Concerti e I Solisti Aquilani

di Redazione | 06 Ottobre 2022 @ 14:55 | ATTUALITA'
Auditorium
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Per celebrare i 10 anni di attività dell’Auditorium del Parco la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” e I Solisti Aquilani hanno organizzato un evento celebrativo venerdì 7 ottobre con inizio alle ore 18, nello stesso Auditorium del Parco, che segna l’avvio dei rispettivi cartelloni concertistici. Era il 7 ottobre 2012 quando il Maestro Claudio Abbado con la prestigiosa Orchestra Mozart formata da musicisti provenienti dalle maggiori formazioni sinfoniche italiane ed europee, inaugurò l’Auditorium del Parco, struttura progettata dall’Archistar Renzo Piano e realizzata grazie al contributo della Provincia Autonoma di Trento. L’evento storico avvenne alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e coinvolse numerose autorità e personalità del mondo dello spettacolo. La sala nacque come sostituzione temporanea dell’Auditorium Nino Carloni all’interno del Castello Cinquecentesco sede della Società Aquilana dei Concerti e il coinvolgimento del Maestro Claudio Abbado avvenne fin dal 13 maggio 2009 in occasione della ripresa delle attività della Barattelli dopo il sisma. In quella giornata del 7 ottobre si avvicendarono sul palco tutte le istituzioni musicali della città e gruppi giovanili per una grande festa della musica che si prolungò fino a notte inoltrata. Da quel giorno l’Auditorium del Parco, capolavoro di acustica per la musica dal vivo, non ha mai smesso di accogliere spettacoli di tuti i generi, in particolare i cartelloni concertistici della Barattelli. I Solisti Aquilani eseguiranno lo stesso programma musicale dell’evento inaugurale con pagine di Johann Sebastian Bach. Nel dettaglio saranno eseguiti: il Concerto per violino, oboe, archi e continuo in do min. BWV 1060 con le parti soliste affidate a Daniele Orlando violino e Paolo Brunello oboe, il Concerto per viola, archi e continuo in re magg. (BWV 169, 1053, 49) con il solista Gianluca Saggini alla viola, la celebre Suite orchestrale (Ouverture) n. 2 in si min. BWV 1067 con il flautista Francesco Loi, il Concerto Brandeburghese n. 3 in sol magg. BWV 1048, il Concerto per violino, archi e basso continuo in mi magg. BWV 1042 interpretato da Daniele Orlando e il Concerto Brandeburghese n. 2 in fa magg. BWV 1047 con il concertino formato da Daniele Orlando violino, Maria De Martini flauto dolce, Paolo Brunello oboe, Roberto Rigo tromba. Con questo evento, che ha già fatto registrare il tutto esaurito, si apre la stagione musicale a L’Aquila, con grandi nomi del concertismo internazionale insieme a giovani promesse abruzzesi, che fino a primavera si svolgerà principalmente all’Auditorium del Parco. 


Print Friendly and PDF

TAGS