Danza acrobatica, a L’Aquila il campionato regionale Aerial sports

di Redazione | 07 Aprile 2022 @ 19:13 | SPORT
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Il Campionato regionale Csen Aerial Sports, inserito nel ricco calendario di L’Aquila Città europea dello Sport, ha animato lo scorso fine settimana

“Lo sport non è solo educazione al movimento ma è soprattutto motore di inclusione, socialità, integrazione: l’impegno, la dedizione, la passione e la determinazione portano sempre a un risultato”, commentano con soddisfazione dalla Asd Fly Factory guidata da Ilenia Sciotti Gratti, che ha contribuito a diffondere la danza aerea nel comprensorio aquilano, con grande successo di pubblico e partecipazione.

Al Teatro Zeta di Monticchio si sono ritrovate decine di atleti provenienti da diverse regioni del centrosud Italia. Dal più piccino (categoria Under 9) al più grande (categoria Over 40), gli atleti hanno portato ad altissimi livelli la competizione.

L’evento si è concluso con le spettacolari esibizioni dei grandi ospiti Valentina D’Angelo e Gianluca Gerlando Gentiluomo, due performer professionisti di fama nazionale e internazionale delle discipline aeree che hanno offerto al pubblico uno show emozionante e travolgente. I due sono stati impegnati, durante la manifestazione sportiva, anche nello svolgimento di workshop presso i locali della palestra Fly Factory, mettendo a disposizione delle persone interessate tutta la loro bravura e professionalità.

A rendere l’evento ancora più coinvolgente e divertente è stata la presenza di Giulio Votta, attore, clown e “artigiano della strada” aquilano che ha costruito, nel corso della sua lunga esperienza, una carriera dalle molteplici sfaccettature, calcando il palco di numerosi teatri e mettendo in scena gli avvenimenti che si leggono nel grande libro del mondo.

Un ringraziamento speciale per questo grande evento – la cui direzione organizzativa è stata affidata a Ilenia Sciotti Gratti – è stato rivolto a Csen, l’ente di promozione sportiva che sostiene lo sport e queste giornate dedicate alla promulgazione dello stesso: il pilastro su cui si fonda è l’inclusione attraverso lo sport in tutte le sue forme, sostenendo le associazioni alla promozione sociale delle attività sportive.

Oltre naturalmente al Comune dell’Aquila che ha sostenuto l’evento nell’ambito della Città dello Sport, e agli ufficiali di gara Csen Debora Maida, Angela Sic, Consuelo dell’Unto, Stefano Centi, Maria Chiara Mandanici e Veronica Landi, hanno contribuito all’organizzazione della manifestazione tutto lo staff dell’Asd Fly Factory, in particolare il co-titolare Stefano Centi, Mariangela Ciccone che ha curato la comunicazione e promozione digitale, i fotografi e videomaker Andrea Mancini e Francesco Paolucci, il personale del Teatro Zeta, tutti gli atleti e i loro coach che hanno creduto nel progetto.

Il Campionato non è stato solo un’occasione per mettersi alla prova e superare i propri limiti, ma anche e soprattutto l’occasione per qualificarsi direttamente ai Campionati nazionali. Prossimo appuntamento con la danza aerea, infatti, il 28 e 29 maggio, quando la città ospiterà i campionati nazionali Csen Aerial Sports e Pole Dance.


Print Friendly and PDF

TAGS